ROMA Colpo in un istituto religioso al Nomentano: le indagini

ROMA Colpo in un istituto religioso al Nomentano: le indagini.

ROMA Colpo in un istituto religioso al Nomentano. Gli ignoti ladri sono riusciti a portar via oro ed oggetti sacri. Vittima del furto l’Istituto Religioso delle Suore del Sacro Cuore del Verbo Incarnato di via Giuseppe Antonio Guattani.

Nella notte fra l’11 ed il 12 gennaio, ignoti si sono introdotti nella Confraternita, sita fra Villa Torlonia e la zona di piazza Bologna. Una volta all’interno, i malviventi hanno subito provveduto a scassinare un armadio blindato. In cui hanno rinvenuto oggetti in oro e sacri in metalli preziosi, donati dai fedeli alla Congregazione religiosa. Il colpo, secondo i primi accertamenti, avrebbe fruttato un ingente bottino.

Giunta sul posto, la Polizia ha acquisito le immagini di videosorveglianza delle ambasciate adiacenti alla struttura religiosa. La speranza è quella di ritrovarvi elementi utili per identificare la banda.

Non è la prima volta che istituti religiosi vengono colpiti da furti: uno simile fu infatti perpetrato lo scorso 22 novembre nella Basilica di San Lorenzo al Verano. Ignoti ladri vi erano entrati passando dall’adicacente cimitero monumentale e avevano sottratto dalla cassaforte circa 10mila Euro in contanti, oro, gioielli e donazioni fatte al convento dai fedeli.

LEGGI ANCHE LO SCONTRO MONTINO-RAGGI SU…

Ti potrebbe interessare