Volante polizia di stato

ROMA QUBE — Nella notte tra il 26 e il 27 gennaio hanno investito due buttafuori all’esterno della discoteca. In manette due fratelli di 30 e 27 anni

ROMA QUBE — I due, entrambi con precedenti penali e braccati dalla polizia, si sono costituiti questo pomeriggio recandosi presso gli uffici della Questura in via di San Vitale. L’accusa, nei loro confronti, è di tentato omicidio aggravato da odio razziale. Facendo un rapido excursus, i fatti si sono consumati nella notte tra il 26 e il 27 gennaio, quando i due, respinti all’ingresso del locale perché visibilmente ubriachi oltre la norma, hanno deciso di farsi giustizia da soli. I due fratelli sono dunque saliti in macchina sbaragliando transenne e investendo due buttafuori. Questi ultimi, due senegalesi di 29 e 39 anni, hanno riportato rispettivamente una lesione alla gamba con 35 punti di sutura e un trauma facciale con 17 punti sopra l’occhio. Trasportato in ospedale anche un cliente del locale, coinvolto accidentalmente nella vicenda. A dispetto della criticità delle condizioni iniziali (era stato trasportato al Gemelli in codice rosso), la situazione sembra quasi certamente essere rientrata.

STADIO ROMA MALAGÒ 

SEGUICI SU FACEBOOK

Ti potrebbe interessare