ROMA Ragazzo accoltellato all’uscita di un locale: due fermati.

ROMA Ragazzo accoltellato all’uscita di un locale. Un episodio che è costato il fermo a due giovani romani di 25 e 24 anni. I due, dopo una discussione, avrebbero aggredito e accoltellato all’esterno di un locale un coetaneo, procurandogli lesioni guaribili in 20 giorni. Le indagini, rapidissime, sono state svolte dagli agenti del commissariato Castro Pretorio e del Reparto Volanti. Intervenuti per una lite segnalata in via San Nicola da Tolentino, hanno rinvenuto in una via vicina delle tracce ematiche. Grazie alla visione delle immagini di videosorveglianza e ai rilievi della Polizia Scientifica, i militari hanno potuto poi ricostruire l’accaduto. E cioè che, nel corso dell’aggressione, oltre alla vittima, era rimasto ferito anche uno dei responsabili. Hanno dunque setacciato gli ospedali della capitale e alla fine individuato C.D., 24 anni romano, che ai medici aveva dichiarato di essere inciampato. Presso la sua abitazione, dove lo hanno rintracciato, i militari hanno trovato, in un sacco della spazzatura,anche gli indumenti insanguinati: un piumino, una tuta e delle scarpe. Ad incastrare Q.F., il secondo autore dell’aggressione, sono stati invece alcuni messaggi Whatsapp sul fatto appena commesso, scambiati proprio con C.D. Quest’ultimo, già noto per fatti analoghi, al termine della operazione, è stato sottoposto, al pari del ‘compare’ a fermo di polizia giudiziaria e condotto presso il carcere di Regina Coeli.

LEGGI ANCHE I DUE ARRESTI PER RAPINA DI… 

Ti potrebbe interessare