SUBIACO Lite alla fermata del bus: 33enne accoltellato

SUBIACO Lite alla fermata del bus scattata per futili motivi e finita quasi in tragedia. I Carabinieri hanno arrestato un 24enne del luogo con l’accusa di tentato omicidio.

SUBIACO Lite alla fermata del bus per futili motivi: i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Subiaco hanno rintracciato e sottoposto a fermo di indiziato di delitto un 24enne di Subiaco con precedenti. L’accusa è di tentato omicidio ai danni di un 33enne sempre del luogo. Il pomeriggio del 18 aprile, nei pressi del capolinea Cotral di Subiaco, al culmine di una lite scaturita per futili motivi, il 24enne ha estratto un coltello e colpito ripetutamente al tronco la vittima. Le indagini hanno consentito di rintracciare il malvivente all’interno di un appartamento ricavato dentro una ex casa di riposo in zona di Casalboccone. La perquisizione ha permesso di rinvenire e sequestrare un coltello, ritenuto essere l’arma utilizzata per il ferimento, e i vestiti sporchi di sangue. Il malcapitato si trova tutt’ora ricoverato in prognosi riservata. Il fermato è stato trattenuto presso il carcere di Roma Rebibbia.

LASCIA UN ‘LIKE’ ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK

DIVENTA UN NOSTRO FOLLOWER ANCHE SU TWITTER

INTANTO A TERMINI ACCOLTELLATO UOMO CON CROCIFISSO>>>LEGGI QUI

Ti potrebbe interessare