ROMA TALENTI Usura ed estorsione: un arresto e 4 indagati

ROMA TALENTI Usura ed estorsione: un arresto e 4 indagati.

ROMA TALENTI Usura ed estorsione. Questi i reati al centro di una vasta operazione condotta dai Carabinieri della Compagnia di Montesacro. In manette è finito G.P., romano, accusa di attività finanziaria abusiva. Il provvedimento a suo carico è stato emesso dal GIP del Tribunale di Roma, su richiesta della locale Procura della Repubblica. Sotto sequestro preventivo inoltre un immobile, del valore di circa 400mila euro, sito in Sant’Angelo Romano (RM). Altri tre soggetti sono stati infine indagati, a vario titolo, per tentata estorsione, usura, abusiva attività finanziaria e trasferimento fraudolento di valori.

Le indagini hanno avuto luogo tra settembre 2016 e gennaio 2018, coordinate dalla Procura della Repubblica di Roma – pool reati contro il patrimonio. I Carabinieri hanno così scoperto che G.P. gestiva un articolato sistema usurario. A lui, secondo quanto accertato dopo la denuncia di un imprenditore di Talenti, si sarebbero rivolte, tra il 2015 e il 2017, ben 9 vittime. Ad alcune di esse avrebbe elargito prestiti con tassi usurai, da restituirsi entro 20 settimane in rate settimanali.

La richiesta della Procura di misura cautelare nei suoi confronti è stata accolta dal GIP, che ha ritenuto sussistente il pericolo di reiterazione del reato. Analogo provvedimento, basato su solide prove, è stato accolto a carico di un altro indagato, accusato di trasferimento fraudolento di valori. Sotto sequestro è finito così l’immobile, riconducibile sempre a G.P.