Seguici sui Social

Ciao, cosa stai cercando?

Cronaca Roma

Cronaca

ROMA – Si rifiuta di dar loro del denaro: zio aggredito violentemente dai nipoti


PUBBLICITA

ROMA – Un uomo è stato aggredito dai propri nipoti dopo essersi rifiutato di dar loro 400 euro

I fatti si sono consumati nel tardo pomeriggio di ieri nei pressi di via Principe Umberto, nel quartiere Esquilino: dopo aver tentato di rubargli 400 euro due giovani hanno aggredito, insieme ad altre due persone, lo zio che si era rifiutato di prestarsi all’estorsione. Giunti sul posto, gli agenti di polizia del commissariato Viminale e Trastevere hanno trovato l’uomo per terra, sul marciapiede, che ha riferito di essere stato aggredito da quattro soggetti, tra cui i suoi due nipoti. Lo zio è stato colpito all’addome e in altre parti del corpo con calci e pugni, e alla testa con il manico di un coltello da cucina. Gli agenti si sono dunque recati presso l’abitazione dei nipoti (rifugiatisi in casa dopo l’aggressione), dove hanno rinvenuto il coltello descritto dalla vittima, medicata dal personale del 118. I due sono stati condotti in commissariato e tratti in arresto per rapina aggravata in concorso e lesioni personali. Sono stati messi a disposizione dell’Autorità Giudiziaria per l’udienza di convalida. Allo stato attuale, sono in corso gli accertamenti per risalire all’identità dei due complici.

Ti potrebbe interessare

Ultime Notizie Roma

Le parole di Sgarbi contro la Raggi hanno replicato alla posizione della sindaca che, nella giornata di ieri, aveva attaccato il presidente del Mart

Politica

Meloni davanti a Salvini e Pd primo partito: importanti novità dagli ultimi sondaggi Ipsos

VII Municipio

Don Bosco Molesta due ragazze e tenta rapina: arrestato dalla Polizia

Calcio

Zaniolo scalpita per tornare in campo e ha promesso a Mourinho di non andare in vacanza per prepararsi alla nuova stagione

Pubblicità