Seguici sui Social

Cronaca

ROMA Topi d’appartamento nel quartiere Trieste: 3 romeni in manette

Avatar

Pubblicato

il

PUBBLICITA


Topi d’appartamento nel : 3 romeni in manette.

ROMA Topi d’appartamento nel quartiere Trieste. E’ quanto hanno scoperto i Carabinieri della Stazione Viale Eritrea, che hanno arrestato 3 cittadini romeni. Di età compresa tra 28 e 36 anni, con precedenti per reati contro il patrimonio nella Capitale e senza fissa dimora, tra loro anche una donna. Dovranno rispondere del reato di furto in abitazione aggravato in concorso.

Il trio si aggirava in piazza Santa Emerenziana, portando con sè dei passeggini. In essi avevano nascosto dei materiali di risulta recuperati nei cassonetti dei rifiuti. Insospettito dal loro atteggiamento guardingo, un residente si è rivolto ad una pattuglia dei Carabinieri, impegnata in uno dei quotidiani controlli del territorio. L’uomo ha descritto i tre sospetti ai militari, che, messisi subito sulle loro tracce, li hanno individuati poco dopo in via Massaciuccoli.

Controllati, i tre romeni sono stati trovati in possesso del bottino di un furto avvenuto in un appartamento poco distante. Insieme, nascosta nei passeggini, sotto i materiali presi dai cassonetti, una serie di arnesi da scasso. Interamente recuperata, la refurtiva è stata immediatamente consegnata ai legittimi proprietari. I tre ladri sono stati invece trattenuti in caserma in attesa del rito direttissimo.


Cronaca

LANUVIO 5 anziani morti in Rsa: la Procura apre un fascicolo

Avatar

Pubblicato

il

LANUVIO 5 anziani morti in Rsa: la Procura di Velletri apre un fascicolo

LANUVIO 5 anziani morti in Rsa. E’ accaduto nelle campagne della cittadina alle porte di . 10 gli anziani ospitati nella struttura, adibita anche a centro Covid. Oltre ai 5 di cui è stato già accertato il decesso, ce ne sarebbero altri in condizioni piuttosto gravi. Ad accorgersi di tutto e a dare l’allarme, questa mattina, un addetto: l’uomo era appena arrivato nella Rsa quando ha trovato privi di sensi i 10 ospiti e due operatori che si occupavano dell’assistenza. Ancora ignote al momento le cause dei decessi: gli inquirenti però sono praticamente certi che fatali sarebbero state delle esalazioni di monossido di carbonio. Al lavoro per chiarire la dinamica dei fatti i carabinieri di Lanuvio e di Velletri. La Procura della città veliterna ha invece aperto un fascicolo.

Continua a leggere

ARTICOLI PIU'LETTI DELLA SETTIMANA