Tenta il suicidio dal ponte Regina Margherita e mette a rischio anche i poliziotti intervenuti per salvarlo

Tenta il suicidio dal ponte Regina Margherita e mette a rischio anche i poliziotti intervenuti per salvarlo.

Tenta il suicidio da ponte Regina Margherita e mette a rischio anche i poliziotti intervenuti per salvarlo. Attimi movimentati quelli vissuti nella tarda mattinata di ieri, intorno alle 12. Un 40enne bulgaro, fortemente agitato, si è arrampicato sul parapetto, deciso a gettarsi nel Tevere sottostante. Per sua sfortuna, a quell’ora nella zona, molto vicina a Piazza del Popolo, c’era un gran traffico. Tra i passanti anche due volanti della Polizia, che, notata la scena, si sono subito attivate per salvare l’uomo. Che è stato preso per i piedi da due agenti, mentre un altro lo ha afferrato per la cintura dei pantaloni. La manovra è stata però tutt’altro che semplice. Anzi l’immigrato, complice una corporatura massiccia e un’agitazione sempre più crescente, ha rischiato di trascinare con sè anche i tre poliziotti. Fortunatamente, alla fine l’uomo è stato trasportato in ospedale, mentre gli agenti hanno ricevuto i complimenti dei passanti per l’eroico salvataggio.