violenta la compagna
violenta la compagna

violenta la compagna davanti alla figlia neonata, è successo ai Castelli Romani

Violenta la compagna, ne abusa sessualmente e la maltratta, tutto questo davanti alla figlia neonata. I carabinieri della stazione di Castel Gandolfo, alla luce di una segnalazione per lite, hanno tratto in arresto l’uomo, un 28enne residente nella zona. Le indagini hanno consentito di appurare che gli episodi andavano avanti da mesi. Già dalla scorsa estate, quando la donna era incinta della figlia, il compagno avrebbe infatti iniziato a esercitare nei suoi confronti violenza fisica e psicologica, picchiandola e tentando di strangolarla.

LE MINACCE

A questo andrebbero poi aggiunte le minacce di morte e ulteriori scatti di ira dell’uomo che in più occasioni avrebbe anche danneggiato i mobili e gli arredi dell’appartamento. Una serie di episodi raccapriccianti che la donna, probabilmente per paura di non saper gestire la situazione, non aveva mai denunciato fino a questo momento. Una situazione, questa, emersa a poco meno di due settimane da un altro episodio di violenza che aveva visto protagonista, suo malgrado, una giovane di 17 anni.

violenta la compagna
violenta la compagna, arrestato dai carabinieri

CASHBACK SOSPESO