Topo nel quartiere Prati
Topo nel quartiere Prati

FOTO Quartiere Prati nel degrado, tra topi e rifiuti

Il lussuoso quartiere Prati sommerso dai topi e immondizia con cassonetti stracolmi. La rabbia dei residenti

C’era una volta il quartiere Prati, nella Roma bene nel nord della città. A due passi dal Vaticano, dalla cupola di San Pietro, dallo Stadio Olimpico, da Piazza del Popolo. Insomma il pieno centro di Roma che però ha subito un tracollo senza precedenti. la nostra redazione, dopo alcune richieste dei residenti, ha voluto perlustrare la zona vicino alla metro Ottaviano. Tra via Ottaviano, via Germanico, via Giulio Cesare e spingendosi fino a Circonvallazione Clodia, si è potuto constatare come la situazione non sia delle migliore. Emblematico il caso dei topi, dominatori della strada nelle ore notturne. Così ci fanno notare anche un topo morto a Via Germanico, ormai ridotto a poltiglia, che non viene tolto da settimane.

NON SOLO TOPI, ANCHE IMMONDIZIA E VAGABONDI

Il topo morto da settimane a Via Germanico

Tra i cassonetti stracolmi si aggirano topi di grandi dimensioni che fanno scappare i turisti presenti in zona, meno i residenti ormai abituati a scene del genere: “Non è più il quartiere Prati di una volta“, ci dice una signora che abita in zona da più di 50 anni. Poi c’è il triste caso di Viale Giulio Cesare, una via abbandonata a se stessa piena di mini market e di bancarelle che occupano il lungo marciapiede. E i cassonetti sono pieni e l’immondiza spesso a terra.

Cassonetti pieni in zona Prati

La notte non sembra essere un porto sicuro con la presenza su via Ottaviano di numerosi senza tetto che stazionano sulle panchine e sul bordo del marciapiede. E’ triste vedere un quartiere storico e a due passi dal Vaticano ridotto in questo stato. Un biglietto da visita inquietante per i tanti turisti che vengono in città e stazionano nel quartiere, crocevia del turismo capitolino. Ci si augura un cambio di tendenza e di importanti interventi che, dopo le elezioni, dovranno essere presi in considerazione dalla nuova amministrazione.

Il topo di Via Germanico

DILETTA LEOTTA NELLA BUFERA CON LE DONNE LAMPADARIO

PEDRO DALLA ROMA ALLA LAZIO, SI TRATTA