RACCORDO Tentato suicidio sventato da due autiste dell’Atac

RACCORDO Tentato suicidio finisce nel migliore dei modi grazie ad una coppia di donne

raccordo tentato suicidio
Ultimo aggiornamento:

RACCORDO Tentato suicidio nelle scorse ore, fortunatamente senza conseguenze gravi. Protagonista un ragazzo, che aveva scelto per farla finita il ponte del Corridoio della Mobilità, tra i quartieri Laurentina e Tor Pagnotta. Era riuscito a salire sul parapetto, prima che l’intervento di due donne, alla guida di altrettanti bus dell’Atac, gli impedisse di portare a compimento l’insano gesto. A svelare i dettagli dell’episodio è stata, attraverso un post su Facebook, la stessa azienda municipalizzata del trasporto pubblico capitolino.

RACCORDO TENTATO SUICIDIO, I FATTI

Una delle due autiste stava rientrando al deposito di Tor Pagnotta quando si è accorta del tentativo di suicidio in atto. Immediatamente ha fermato il mezzo e, dopo aver avvisato la centrale, sì è avvicinata. Proprio in quel momento sul posto è sopraggiunta una collega, che percorreva la strada in senso opposto. Le due danno così avvio ad un colloquio con il ragazzo, nel tentativo di dissuaderlo dal suo proposito. L’esito è positivo: il ragazzo scende dalla recinzione e, ancora sotto choc, viene portato in ospedale a bordo di un’auto delle forze dell’ordine.

SEGUICI ANCHE SU FACEBOOK