Selvaggia Lucarelli Salmo, scontro acceso sui social: “Schifoso sessista”

Selvaggia Lucarelli Salmo, che la querelle abbia inizio. O meglio, che si protragga, visto che le ruggini tra i due vanno avanti da circa un anno. A dare il via alle ostilità la giornalista, tra i critici di un concerto tenuto dal cantante a Olbia, con l’Italia in piena pandemia. Un episodio che lo stesso Salmo ha rievocato nei giorni scorsi su Instagram, rispondendo ad un fan. “Ho vissuto l’anno più difficile della mia vita“, ha scritto, menzionando di aver fatto, tra le altre cose, un “concerto abusivo“. Alla richiesta del follower di lumi a questo proposito, il rapper ha risposto secco: “Chiedilo a Selvaggia Su*arelli“. Una storpiatura del cognome che non è piaciuta alla diretta interessata.

SELVAGGIA LUCARELLI SALMO, LA REPLICA DELL’OPINIONISTA

Non conosco Salmo, ma lo ritengo anche bravo“, ha replicato tramite il suo profilo. Aggiungendo poi, in merito alle critiche rivoltegli: “Non mi ha mai risposto nel merito. Però, a distanza di tempo, quella schifosa battuta sessista degna di un hater medio non è riuscito a tenersela. Ne sono seguiti migliaia di like e ‘ahahah’“. Il post si conclude con una stoccata al genere maschile: “Forse tra due millenni i maschi riusciranno a rispondere ad una donna guardando oltre il proprio pisello. Forse“.

SELVAGGIA LUCARELLI SALMO, LA CONTROREPLICA DEL RAPPER

A stretto giro giunge la controreplica, poi rimossa di Salmo: “Non piangere Selvaggia. A me il cognome lo hanno storpiato mille volte. Per favore, falla finita con questa storia del sessismo, che non c’entra nulla. Il vittimismo da opinioninstagram è passato ormai. Forse“.

Fabio Villani
Laureato alla Specialistica in Filologia Greca e Latina. Esordisco nel giornalismo durante un tirocinio universitario. Tra le mie passioni, calcio, cinema e musica

1 commento

I commenti sono chiusi.

ULTIME NOTIZIE

LEGGI ANCHE