🟥 ULTIME NEWS

🟥 ULTIME NEWS

Gina Lollobrigida, l’ex marito accusa: “Il suo patrimonio è sparito”

Gina Lollobrigida, nelle ore del lutto infuria la polemica. A darle il la, durante La Vita in Diretta, Francisco Javier Rigau, l’imprenditore spagnolo consorte (poi revocato) dell’attrice. Il quale ha dichiarato che il che il patrimonio della diva è stato completamente prosciugato, invitando ad indagare per chiarire che abbia fatto. C’era anche lui in ospedale, al capezzale della ‘Lollo’, il giorno in cui se n’è andata. E, intercettato ai microfoni della trasmissione di Raiuno, ha fornito la propria versione sulle questioni economiche inerenti la diva.

Io non erediterò nulla – ha detto – ma bisognerebbe fare un’indagine sulle proprietà di Gina perché tutto il suo patrimonio è sparito. Per quanto riguarda me, le indagini sono già state fatte in modo approfondito”. Sulla sua presenza ai funerali di domani, ha aggiunto: “Deciderà il figlio ma io sono il vedovo. Sarò in prima fila”. Poi ha ripercorso le ultime ore di vita dell’ex moglie: “È morta tranquilla avendo accanto il figlio, il nipote e me. Ma era irriconoscibile. Quando si è rotta il femore io ho fatto l’impossibile per aiutarla con delle badanti, pagando io: ma è stato impossibile”.

Durante la veglia funebre, l’uomo avrebbe avuto una lite con Adriano Aragozzini, grande amico di Gina. Su questo episodio, l’ex patron di Sanremo al ‘Corriere’ ha chiarito: “Quando sono arrivato in clinica a dare l’ultimo saluto a Gina, Rigau era già lì, nella sua camera. Abbiamo litigato subito, perché lui, con una certa aggressività mi ha detto ‘Voi dovete stare a distanza da questa donna perché l’hanno derubata’. Si  è calmato soltanto quando ha capito che ero lì come amico di una vita. Poi arrivato anche il figlio Milko, che mi ha pregato di fare un elogio funebre della madre durante la cerimonia“.

Fabio Villani
Laureato alla Specialistica in Filologia Greca e Latina. Esordisco nel giornalismo durante un tirocinio universitario. Tra le mie passioni, calcio, cinema e musica

LEGGI ANCHE

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

ULTIME NOTIZIE