ROMA Festini clandestini a Villa Ada

ROMA Festini clandestini a Villa Ada. Poco sopra la Moschea sono state rinvenute cave di tufo sotterranee utilizzate come location per serate proibite.

ROMA Festini clandestini a Villa Ada. Dei rave party sottoterra. Poco sopra la Moschea, nel punto più selvaggio della villa, sui muri delle gallerie scavate dagli antichi romani per estrarre tufo e pozzolana sono visibili delle scritte spray con le indicazioni per la discoteca o il bar. Gallerie dove bisogna camminare piegati per non urtare i soffitti facendosi largo tra sassi crollati, scarafaggi e rifiuti. Il tutto in una parte della villa soggetta a possibili crolli. La zona non è transennata e neanche segnalata. Gli amanti dello sballo estremo volendo potrebbero ancora frequentare indisturbati questi spazi scavati nel terreno e lontani da occhi indiscreti.

MILAN – ESCLUSIONE DALLE COPPE: LA DECISIONE DEL TAS SUL RICORSO

SEGUICI ANCHE SU FACEBOOK

ULTIME NOTIZIE

LEGGI ANCHE