Seguici sui Social

Dalla Rete

FOTO – Belen Rodriguez il post social fa infuriare il web

Pubblicato

il

Belen Rodriguez posa in intimo

Sulla cresta dell’onda sempre: che se ne parli bene o male ma basta che se ne parli. Belen Rodriguez il post social fa infuriare il web.

L’argentina più famosa della tv infatti ha postato su Instagram un’immagine di suo figlio Santiago al mare con una birra. Belen Rodriguez il post social fa infuriare il web. Tra i commenti più “tiepidi” c’è un semplice “Non è educativo”.
“Pur di far parlare di te, sei disposta ad usare anche un bambino… Povero De Martino cosa deve sopportare!”, un altro commento al post, che ha comunque attirato 289.000 like. Non solo critiche negative però: alcuni hanno difeso la bella starlette affermando che non ci vedono niente di male.

SEGUICI SU FACEBOOK>>>CLICCA QUI

LA LAZIO E’ TORNATA AD ALLENARSI A FORMELLO>>>CLICCA QUI

Attualità

Google sospende le immagini di Gemini AI dopo i soldati tedeschi sbagliati

Pubblicato

il

Google sospende la generazione immagini di Gemini AI dopo controversia “nazisti neri”

L’intelligenza artificiale della Google, Gemini, ha mostrato notevoli inesattezze storiche nella sua funzionalità di generazione di immagini, producendo risultati comici come tra l’altro ritrarre persone di colore come Padri fondatori degli Stati Uniti, o gerarchi nazisti essendo «etnicamente corretti».

Abbiamo già iniziato ad affrontare i recenti problemi con la generazione delle immagini da parte del sistema Gemini. Mentre ci occupiamo di questi, abbiamo deciso di mettere in standby la funzionalità di generazione delle immagini, con l’intenzione di rilasciare in futuro una versione migliorata“, queste le parole di Google, che ha deciso di mettere a riposo la sua intelligenza artificiale Gemini. Gemini ha sostituito Bard, precedentemente noto come il nemico di ChatGpt. Questa misura drastica è stata adottata in seguito a una serie di errori storici che Gemini commetteva producendo immagini su richiesta degli utenti.

Tuttavia, cosa è successo concretamente? Un paio di giorni fa, un utente ha condiviso su X, che è il vecchio Twitter, l’errore di Gemini rispondendo alla sua richiesta di «generare un’immagine di un soldato tedesco del 1943». L’IA ha proposto quattro immagini di soldati, uno bianco, uno nero e due sono donne asiatiche. Queste immagini, ovviamente, errate in modo comico, hanno sollevato scherno e derisione, particolarmente da parte di coloro che si oppongono al cosiddetto «blackwashing» (in cui un attore di colore interpreta il ruolo di un personaggio storico di un’altra etnia) o al «genderflipping» (quando il sesso di un personaggio è cambiato in un adattamento o reboot). Il principale argomento di questi critici è che le intelligenze artificiali sono eccessivamente «woke».

Oltre ai soldati nazisti, in questi giorni su internet si parla anche dei Padri fondatori degli USA di colore e della risposta di Gemini alla richiesta di creare degli esempi di ‘senatori degli Stati Uniti del 1800’, mostrando dei volti di donne nere e indigene. Ciò è accaduto nonostante la prima senatrice donna sia stata eletta solo nel 1922. In sintesi, la probabile volontà di Google di promuovere la diversità nei dati di addestramento dell’IA ha portato a queste grottesche inesattezze storiche.

Google stessa ha dichiarato: “Siamo consapevoli che Gemini ha mostrato inesattezze in alcune rappresentazioni storiche durante la generazione di immagini”, annunciando successivamente un’immediata sospensione della funzione: “I contesti storici sono pieni di sfumature e flessibilità, quindi ci stiamo adeguando a questa complessità”, ha dichiarato Jack Krawczyk, Senior Director of Product di Gemini. Google aveva iniziato a offrire la generazione di immagini attraverso i vari modelli di Gemini AI solo all’inizio di questo mese.

Fonte

Continua a leggere

Attualità

Robot di Tesla come un essere umano, costerà meno di 20.000 dollari. Video

Pubblicato

il

Il robot di Tesla è sempre più umano: il video impressionante di Optimus Gen 2

Il Nuovo Robot di Tesla: Optimus Gen 2 e le sue Impressionanti Capacità

Durante l’Ai Day a Palo Alto, California, nel 2021, Elon Musk ha presentato Optimus Gen 2, l’androide di Tesla. Questo nuovo modello segna un significativo progresso rispetto al suo predecessore, dimostrando maggiore somiglianza con l’essere umano, maggiore leggerezza e maggior velocità.

Il robot è in grado di eseguire movimenti precisi grazie ai sensori sugli arti, godendo di un migliore equilibrio. Inoltre, è stato dimagrito, pesando 10 kg in meno rispetto al suo predecessore, e si muove il 30% più velocemente.

L’obiettivo di Tesla è quello di schierare gli androidi nelle fabbriche della compagnia, integrandoli con i tecnici abituati a lavorare in un’azienda con un elevato livello di automazione. Tuttavia, il progetto per il futuro di questi androidi va ben oltre le fabbriche, potendo diventare assistenti personali in grado di svolgere varie mansioni, come cucinare, tagliare il prato e assistere gli anziani.

Il funzionamento del nuovo androide di Tesla è reso possibile grazie ai nuovi sensori, consentendo movimenti fluidi e naturali e una manipolazione di oggetti di varie forme e dimensioni. La dimostrazione presentata agli azionisti ha mostrato come i Tesla Bot siano in grado di sollevare carichi e di percepire l’ambiente circostante grazie ai sistemi già sperimentati per la guida autonoma delle auto Tesla.

Elon Musk ha dichiarato che i Tesla Bot costeranno circa 20.000 dollari, poiché l’obiettivo non è quello di produrre un numero limitato di robot a prezzi elevati, bensì di produrne milioni abbattendo i costi e rendendoli accessibili a una platea più ampia. La trasformazione che Musk immagina per la civiltà potrebbe essere rivoluzionaria.

Fonte

Continua a leggere

Cinema

“Gigolò per caso”, ecco la nuova serie comedy con Christian De Sica e altri volti della romanità

“Gigolò per caso”, ecco la nuova serie comedy con Christian De Sica e altri volti della romanità

Pubblicato

il

"Gigolò per caso", ecco la nuova serie comedy con Christian De Sica e altri volti della romanità

E’ un cast quasi tutto romano quello di “Gigolò per caso”

La nuova serie comedy, in sei episodi, è in arrivo dal 21 dicembre su Prime Video.

Il cast corale è capitanato da Pietro Sermonti e Christian De Sica, con Ambra Angiolini, Frank Matano, Asia Argento, Claudio Gregori (Greg), Antonio Bannò, Francesco Bruni, Giorgia Arena, Marco Messeri, Sandra Milo e Stefania Sandrelli. Special guest star Gloria Guida, Isabella Ferrari e Virginia Raffaele.

 

Continua a leggere

Dalla Rete

Ilary Blasi commossa su Netflix: “Non credevo che mio marito avesse fatto questo”

Ilary Blasi commossa su Netflix, ecco la nuova serie

Pubblicato

il

Ilary Blasi si commuove su Netflix: “Non credevo che mio marito avesse fatto questo”

Il documentario “Unica” su Ilary Blasi tiene i fan della coppia Totti-Ilary in attesa, incuriositi fin dalle prime voci sulla crisi matrimoniale che ha portato alla separazione. La fine del matrimonio ha suscitato diverse opinioni e rimane al centro del gossip, ma ora arriva Ilary a condividere la sua verità nel documentario in onda dal 24 novembre su Netflix.

Nel documentario “Unica”, Ilary Blasi racconta la sua versione dei fatti dopo mesi di notizie, pettegolezzi e speculazioni. Le prime immagini del documentario mostrano anche la mamma di Ilary, le sorelle e l’amica Alessia Solidani, offrendo uno sguardo intimo sulla sua vita e sul matrimonio con Francesco Totti.

Nel trailer, Ilary esprime di aver sposato Francesco Totti per amore e non per soldi, e si mostra visibilmente commossa quando rivela di aver notato un cambiamento nel marito durante una cena, definendo la situazione un “disastro”. In lacrime, confessa di non poter credere che l’uomo che è stato accanto a lei per vent’anni abbia agito in quel modo.

 

Continua a leggere

Dalla Rete

Divorzio Totti-Ilary, il 24 Novembre esce il docufilm su Netflix

Divorzio Totti-Ilary, il 24 Novembre esce il docufilm su Netflix

Pubblicato

il

Il docufilm sul divorzio di Totti e Ilary Blasi su Netflix: la verità finalmente svelata
Il divorzio tra Totti e Ilary Blasi è stato oggetto di numerosi pettegolezzi e discussioni, ma finalmente la verità sarà rivelata. La stessa conduttrice ha annunciato che su Netflix uscirà un docufilm in cui dirà la sua verità. Dopo tante voci, finalmente sarà possibile sentire la sua voce in modo diretto. Il docufilm su Ilary Blasi sarà disponibile su Netflix a partire dal 24 novembre.

Continua a leggere

Dalla Rete

Giochi da Casinò Online vs Offline, vantaggi e svantaggi per una scelta consapevole

Pubblicato

il

Giochi da Casinò

Nell’era digitale in cui viviamo, i giochi da casinò online e offline offrono esperienze di gioco uniche e coinvolgenti. Da un lato, ci sono i casinò fisici, con le loro luci sfavillanti, l’atmosfera vibrante e l’interazione sociale. Dall’altro, i casinò online offrono comodità, varietà e l’opportunità di giocare da qualsiasi luogo. Al momento sembra un momento magico per i casinò italiani non AAMS su internet ma davvero conosciamo tutte le differenze rispetto a una situazione classica di gioco? Cerchiamo di capirlo in questo articolo dove cerchiamo anche di fornire qualche altro utile consiglio.

Giochi da casinò offline

I casinò fisici sono i luoghi tradizionali dove i giocatori possono sperimentare il brivido del gioco d’azzardo. L’atmosfera e l’emozione dei casinò fisici sono difficili da replicare altrove. Camminare per le sale del casinò, circondato da macchine da gioco, tavoli da poker e roulette, può essere un’esperienza sensoriale coinvolgente. Inoltre, i casinò offline offrono l’opportunità di socializzare con altri giocatori, creando una sensazione di comunità e condivisione di emozioni. Per questo motivo ci sono diversi vantaggi nel frequentare esclusivamente i casinò tradizionali rispetto a quelli online. Ecco quelli tra i più caratterizzanti.

  • Atmosfera e intrattenimento: i casinò fisici offrono intrattenimento in loco, spettacoli dal vivo, ristoranti di alta qualità e servizi esclusivi che arricchiscono l’esperienza complessiva.
  • Interazione sociale: giocare in un casinò fisico consente di socializzare con altri giocatori e condividere l’emozione del gioco con persone reali.
  • Cambio di scenario: visitare un casinò fisico può essere una pausa dalla routine quotidiana e una fuga in un mondo di gioco e divertimento

Tuttavia ogni medaglia ha due facce e quindi ci sono anche gli svantaggi da considerare. Eccone alcuni che riteniamo tra i più importanti.

  • Vincoli di tempo e spazio: i casinò fisici richiedono spostamenti fisici e questo potrebbe essere un problema per chi non ne ha uno relativamente vicino.
  • Costi aggiuntivi i giocatori devono considerare spese come viaggi, alloggio e pasti quando visitano un casinò fisico.
  • Scelte limitate: la selezione di giochi potrebbe essere limitata rispetto ai casinò online.

Giochi da casinò online

I casinò online hanno rivoluzionato il mondo del gioco d’azzardo, offrendo un’ampia varietà di giochi accessibili direttamente dal proprio dispositivo. I giocatori possono scommettere su slot machine, blackjack, roulette e altri giochi senza lasciare la comodità della propria casa. I casinò online offrono un’esperienza flessibile e comoda, adatta a chiunque voglia giocare in qualsiasi momento e da qualsiasi luogo. Riteniamo i siano diversi vantaggi nell’utilizzo delle piattaforme di gioco online come passatempo.

  • Convenienza: i casinò online sono aperti 24/7 e consentono ai giocatori di giocare quando e dove vogliono, eliminando la necessità di viaggiare.
  • Ampia varietà di giochi: i casinò online offrono una vasta gamma di giochi garantendo un’esperienza di gioco diversificata.
  • Promozioni e bonus senza deposito casinò non aams: molte piattaforme online offrono promozioni, bonus di benvenuto e programmi fedeltà per premiare i giocatori.

Anche in questo caso dobbiamo tenere conto di altri svantaggi che sono tipici del gioco online.

  • Mancanza di atmosfera, gli aspetti sensoriali e l’atmosfera coinvolgente dei casinò fisici possono mancare nei giochi da casinò online.
  • Isolamento: poiché i giochi online sono spesso giocati individualmente, può mancare l’interazione sociale che si trova nei casinò fisici.
  • Rischio di Dipendenza: la facilità di accesso ai casinò online può aumentare il rischio di sviluppare una dipendenza dal gioco.

Effettuare una scelta consapevole tra gioco tradizionale e online

La scelta tra giochi da casinò online e offline dipende dalle preferenze personali e dalle circostanze individuali. Vogliamo per questo dare diversi consigli al fine di prendere una decisione consapevole e ponderata

Per prima cosa vanno definiti i propri obiettivi di gioco. Chi cerca un’esperienza sociale e l’atmosfera di un casinò fisico, potrebbe preferire il gioco offline. Se la priorità fosse la comodità e flessibilità, i giochi online potrebbero essere più adatti. Su questo aspetto incide ovviamente anche la propria posizione geografica e l’accesso a un casinò fisico nelle vicinanze

Inoltre c’è da considerare il budget e i costi. Quanto si è disposti a spendere per il viaggio, l’alloggio o altre spese legate ai casinò fisici. In questo conto va anche inserito il tempo in quanto i casinò online consentono sessioni più brevi e flessibili. Da non dimenticare poi la prevenzione della dipendenza. Che la scelta ricada sui giochi online o offline, è importante giocare in modo responsabile e cercare aiuto qualora si notassero segni di dipendenza dal gioco.

Conclusione

I giochi da casinò online e offline offrono esperienze di gioco uniche, ciascuna con vantaggi e svantaggi distinti. La scelta tra le due opzioni dipende dalle preferenze personali, dagli obiettivi di gioco e dalle circostanze individuali. I giocatori dovrebbero prendere in considerazione i fattori sopra elencati e adottare un approccio responsabile al gioco d’azzardo, indipendentemente dalla modalità scelta. Sia che si tratti di sentirsi l’adrenalina del casinò fisico o di sfruttare la comodità dei giochi online, l’importante è godere dell’esperienza in modo consapevole e moderato.

Continua a leggere

Attualità

Inchiesta contro Tesla: Musk mente sulla durata delle batterie

Pubblicato

il

L’inchiesta descrive come Tesla abbia programmato i suoi veicoli per mostrare proiezioni ottimistiche dell’autonomia sul cruscotto, esagerando la distanza che i veicoli possono percorrere con una batteria completamente carica.

L’azienda ha deciso di scrivere algoritmi per mostrare stime “rosy” (ottimistiche) della distanza per scopi di marketing. Queste proiezioni ottimistiche si riducono quando la batteria scende al di sotto del 50% di carica, ma è stato creato un “buffer di sicurezza” per prevenire che i conducenti rimangano bloccati.

Un sistema che mente sapendo di mentire, diminuendo automaticamente il tempo che trascorre tra una percentuale e l’altra.

Tesla ha anche formato un “Team di Deviazione” per evitare che i clienti che lamentano la scarsa autonomia portino le auto al centro assistenza, risparmiando denaro e riducendo la pressione sui centri di assistenza. Una grave mancanza del colosso, che crea un baratro tra se e i proprietari delle auto, Ferruccio Lamborghini sarebbe schifato…

Altro cardine dell’inchiesta sono i risultati dei test e delle analisi riguardanti l’autonomia dei veicoli Tesla. Tester e regolatori hanno continuato a rilevare che le stime di autonomia dei veicoli Tesla sono esagerate.  Alcuni studi hanno rilevato che almeno tre dei modelli Tesla avrebbero un’autonomia media del 26% in meno rispetto alle stime pubblicizzate. Mentre altri produttori automobilistici hanno contatori di autonomia più accurati, quelli di Tesla sono progettati per eccesso invece che difetto (e di molto) rendendo le proiezioni di autonomia spesso sopravvalutate.

La risposta dei governi a Tesla

Il Governo della Corea Del Sud ha reagito male alle diverse stime del colosso rispetto alla realtà, e non è l’unico. Paesi Europei come la Germania hanno già seguito l’esempio della Corea, condannando Tesla in territorio nazionale e portandola davanti ad un giudice.

Il colosso Americano continua a perdere incassi e processi, mentre l’alto costo delle vetture e la grande competitività del mercato dell’elettrico ha già fatto incrinare il suo potere.

Cronaca di Roma su Twitter

Inchiesta condotta da Reuters

Continua a leggere

Dalla Rete

Damiano dei Maneskin e il look giallorosso per la finale di Europa League

Damiano dei Maneskin, nuovo look per la finale di Budapest

Pubblicato

il

Damiano dei Maneskin, nuovo look per la finale di Budapest

Alla Puskas Arena di Budapest, dove la Roma si giocherà una delle partite più importanti della sua storia e dove potrebbe conquistare il secondo trofeo internazionale in due anni, ci sarà anche Damiano dei Maneskin, tifoso giallorosso. Non mancherà, e per l’occasione ha scelto un cambio look ad hoc.

DAMIANO DEI MANESKIN – IL NUOVO LOOK

Damiano dei Maneskin, nuovo look per la finale di Budapest

Damiano dei Maneskin, nuovo look per la finale di Budapest

SEGUICI SU FACEBOOK

SIVIGLIA ROMA – QUANTI VIP A BUDAPEST

 

Continua a leggere

Dalla Rete

A giugno arriva Boem, il drink in lattina firmato Fedez e Lazza

E’ stato presentato oggi Boem, il nuovo drink in lattina firmato Fedez e Lazza

Pubblicato

il

E' stato presentato oggi Boem, il nuovo drink in lattina firmato Fedez e Lazza

E’ nato Drink Boem ! … così è stato presentato il nuovo drink in lattina firmato dai 2 cantanti italiani Fedez e Lazza.

FEDEZ E LAZZA PRESENTANO BOEM

“Dopo un anno di assaggi e brainstorming per creare un prodotto innovativo e fresco, ci siamo. BOEM è un drink in lattina leggermente alcolico e con poche calorie, orgogliosamente made in Italy”. Con questa descrizione i 2 cantanti hanno presentato questa nuova collaborazione.

DI COSA SI TRATTA ?

Boem come spiegato nella pagina social del prodotto è una bevanda vietata ai minori di 18 anni. A base alcolica, gassata e aromatizzata. La tecnica di produzione è una complessa miscela tra aromi naturali, pensati in armonia con una base etilica neutra e seltz (acqua gassata).

QUANDO USCIRA’ ?

Il prodotto arriverà negli scaffali a giugno ed il primo gusto lanciato sarà quello allo zenzero.

SEGUICI SU FACEBOOK

ULTIMA GENERAZIONE COLPISCE IL SENATO

 

 

Continua a leggere

Dalla Rete

Come scegliere le slot giuste per il gioco d’azzardo

Pubblicato

il

gioco d'azzardo

La moderna industria del gioco d’azzardo offre ai giocatori un numero enorme di giochi. Per rendersene conto, basta aprire un casinò online, come https://sportaza3.it/, e andare alla sezione “Slot”. Il catalogo di ogni sviluppatore presenta una solida collezione di slot diverse. Il problema è che valutare le proprie possibilità di vincita nelle slot è più difficile che alla roulette o lanciando una normale moneta.

Come si fa a scegliere una slot che offra buone probabilità, che non imbrogli e che sia divertente da giocare? Per trovare la risposta a questa domanda, non è necessario immergersi in noiosi calcoli matematici. Gli sviluppatori onesti e corretti forniscono ai giocatori tutte le informazioni necessarie. Bisogna solo imparare a “leggerle”. È quello che faremo oggi.

Attenzione all’RTP

Una delle caratteristiche più importanti – il ritorno al giocatore – determina la vincita media in relazione alla scommessa effettuata. Un RTP inferiore al 100% riflette le statistiche complessive basate su miliardi di giri di rulli. Alcuni giocatori giocano per mesi e perdono, mentre altri vincono il jackpot fin dal primo giro. Tuttavia, vi consigliamo di farvi sempre guidare dal valore RTP quando scegliete una video slot. Più alto è il valore, maggiori sono le possibilità di vincita.

Il “gold standard” del ritorno al giocatore è considerato pari al 95-97%. Per conoscere le dimensioni dell’RTP si può consultare il sito web del fornitore o la descrizione della slot machine nei casinò online.

Controllare la volatilità

Un’altra caratteristica fondamentale di ogni slot moderna. Esistono 3 livelli: alto, medio e basso. La volatilità è il livello di rischio di ogni particolare gioco. Ad esempio, un’alta volatilità indica che le vincite saranno rare, ma abbastanza grandi. Con una volatilità bassa, invece, è il contrario: le vincite sono regolari, ma piccole.

Slot con quale volatilità scegliere? Tutto dipende dallo stile di gioco scelto dallo scommettitore. Gli high roller sono pronti a far girare i rulli per molto tempo, sperando di raccogliere una combinazione vincente e di recuperare le scommesse precedenti. I giocatori più prudenti agiscono secondo il principio: “Più tranquillo è il giro – più lontano si va”. Si godono il processo e si godono qualsiasi combinazione di premi, anche la più modesta.

Iniziare con la versione demo

Per scegliere una slot, non è necessario giocare con denaro. Gli sviluppatori offrono una modalità di prova. Si tratta di una grande opportunità per studiare la slot, provare diverse scommesse, valutare la probabilità di vincita. L’unica differenza è una: al posto del denaro reale si usa quello virtuale. Dopo aver studiato le regole, si può passare alle scommesse in denaro.

Specificare il numero di bonus

Oltre alla tabella dei pagamenti e alla volatilità, vi consigliamo di familiarizzare con l’ordine di maturazione dei bonus. Le slot moderne utilizzano:

  • Wild. È in grado di sostituire qualsiasi altro simbolo sul campo di gioco. La comparsa del Wild sulla linea attiva è una buona occasione di vincita, perché aiuta a raccogliere una combinazione vincente.

  • Scatter. Grazie a lui, è possibile ignorare le linee quando si formano le combinazioni.

  • Moltiplicatore. Bonus che aumenta l’entità delle vincite di diverse volte (ad esempio, x10 o x25).

  • Le migliori slot hanno tutti e tre i simboli bonus. Essi rendono il gioco interessante e redditizio.

Sintesi

Un casinò online è un luogo ideale per giocare d’azzardo nel tempo libero. Affinché il gioco non sia solo divertente, ma anche di successo, la scelta dei giochi deve essere affrontata in modo responsabile. È necessario esaminare l’RTP e la volatilità, la scelta dei bonus e la licenza. Ricordate di testare la slot in modalità demo. Un gioco di prova vi dirà molto, vi aiuterà a valutare la grafica e il suono, la probabilità di vincita e altre sfumature. Le slot scelte correttamente vi permetteranno di rimanere in attivo, mentre un gioco sconsiderato alla prima slot presa può portare a una perdita.

Continua a leggere

ARTICOLI PIU'LETTI DELLA SETTIMANA