Seguici sui Social
PUBBLICITA


Ultime Notizie

Canti di Natale al Museo della Memoria garibaldina

Avatar

Pubblicato

il

PUBBLICITA


Canti di Natale al della Memoria garibaldina perché anche ai guerrieri piaceva sentire la musica natalizia in quei giorni malinconici

Il 29 dicembre alle ore 16.00 presso il Museo della Repubblica Romana e della memoria garibaldina si canteranno alcuni canti in onore della Grande Guerra. La mostra dedicata a e alle sue imprese, vedrà in scena alcuni perché anche in trincea è nato Gesù e quindi a fine lotta si sentivano sempre alcuni canti natalizi per dare pace e speranza. Il concerto si baserà su alcuni canti di guerra e pace che accompagneranno il presepe esposto fino al 6 gennaio. Il concerto racconta la potenza espressiva della musica, che sempre accompagna l’uomo in tutte le circostanze della sua vita, anche quelle più estreme.

La musica era parte integrante della vita dei soldi, veniva usata per liberarsi da tutti i dolori che procurava la guerra come: rabbia, nostalgia, la perdita di qualcuno e la sofferenza immane della vita di trincea. Il concerto ricreerà l’atmosfera del Natale in trincea, accompagnando idealmente il visitatore nella visione emozionante dello scarno ma denso Presepe. Questo è stato realizzato al fronte sui monti circostanti l’Altipiano di Asiago, a quota 1920 metri, nel dicembre 1917. Ora gentilmente concesso in ospitalità al museo da un appassionato collezionista del settore per il periodo delle festività natalizie. L’evento, a cura di Mara Minasi e Graziella Antonucci, è promosso da Roma Capitale, Assessorato alla Crescita culturale – Sovrintendenza Capitolina ai Beni Cultural

SEGUICI SU FACEBOOK

INVESTIMENTI PER LA CULTURA

 

Continua a leggere
Pubblicità

Ultime Notizie

Bel gesto dei poliziotti: tranquillizzano clochard e gli pagano da mangiare

Avatar

Pubblicato

il

Bel gesto dei poliziotti


Bel gesto dei poliziotti che durante una chiamata per allontanare un clochard, lo tranquillizzano e poi gli offrono da mangiare

Bel gesto dei poliziotti che aiutano un clochard – Due agenti della Polizia di Stato del commissariato Velletri, sono stati chiamati per un intervento all’interno di parcheggio di un fast food a causa di una persona che disturbava i clienti. Arrivi sul posto, hanno rinvenuto un uomo, un senza fissa dimore, di origini francesi, che girava per la corsa della consegna del cibo dedicata alle auto. Al primo impatto, l’uomo si è mostrato infastidito e astioso nei confronti dei due poliziotti ma quando hanno iniziato a parlargli con la sua lingua madre, si è tranquillizzato.

Una volta rassicurato, gli hanno chiesto di seguirlo e l’hanno condotto in una piazzola dall’altro lato della strada, lontano da tutto. Intuendo che non avrebbe potuto comprarsi il cibo, i due hanno deciso di prendere dei panini per permettergli di mangiare. Una donna era presente all’accaduto e durante la scena, si è commossa per l’umanità mostrata dagli uomini in divisa e dal loro gesto, ha ringraziato le forze dell’ordine su un noto social network.

Di Maio: “Mi preoccupa l’incertezza delle famiglie. Non faremo mai la patrimoniale e il Mes non metterà mai piede in Italia”

 

Continua a leggere

ARTICOLI PIU'LETTI DELLA SETTIMANA