Roma capitale della cultura. La città, viva e attiva, raccoglie ogni giorno un fitto calendario di eventi culturali, incontri, mostre, e attività per bambini e adulti. Ecco il programma per la settimana dal 14 al 20 gennaio

Il 19 gennaio alle 18 proiezione del film Io sono Tempesta(2018), diretto da Daniele Luchetti, vede Marco Giallini nei panni di Numa Tempesta, un finanziere che gestisce un fondo da un miliardo e mezzo di euro e abita da solo nel suo immenso hotel deserto, pieno di letti in cui lui non riesce a chiudere occhio.

Mercoledì 16 gennaio dalle 9.00 alle 12.30 evento itinerante con le scuole per l’installazione delle pietre di inciampo in vari luoghi del Municipio: alle 9.00 via dei Savorgnan 52, alle 10.30 via dell’Acquedotto Alessandrino 3, alle 11.30 via Grazioso Benincasa 28 ed infine alle 12.30 via Valmontone 37.

Ed ancora nell’ambito delle iniziative per la Giornata della Memoria, per ricordare le vittime della deportazione nazista e fascista, in collaborazione con l’Associazione Culturale Arte in Memoria, con l’ Associazione Ecomuseo Casilino e con il Municipio verranno installate quattro pietre d’inciampo, di cui tre a Tor Pignattara ed una a Centocelle, in memoria di Guerrino Sbardella, Ottavio Capozio, Antonio Roazzi e Paolo Renzi, assassinati dai nazifascisti durante l’occupazione della città di Roma. L’iniziativa fa parte dell’idea di memoria diffusa sul periodo della deportazione nazista pensata dall’artista Tedesco Günter Demnig, che consiste nelle installazioni delle Stolpersteine (pietre d’inciampo) davanti alle ultime abitazioni delle vittime di deportazioni. All’installazione prenderanno parte alcuni istituti scolastici del territorio.

Alla Scuola Carlo Pisacane, via dell’Acqua Bullicante 30, mercoledì 16 gennaio dalle 15.00 alle 18.00, a cura dell’Associazione Ecomuseo Casilino e con il patrocinio del Municipio si terranno degli incontri culturali sulla valorizzazione e sulla patrimonializzazione della memoria. Si inizierà con una tavola rotonda coordinata da storici ed esperti del periodo dell’occupazione nazista, a seguire un tavolo interreligioso su memoria ed esclusioni. Per finire, alla libreria La Rocca Fortezza Culturale, via Carlo della Rocca 6b, le performance artistiche della compagnia teatrale del Teatro Studio Uno con un reading tratto dal libro L’ordine è già stato eseguito di Alessandro Portelli e del coro QuadraCoro.

Alla Casa della Cultura di Villa de Sanctis, in via Casilina 665, lunedì 14 gennaio dalle 18 alle 19.30 corso gratuito di Yoga a cura dell’Associazione Inner Peace, in programma ogni lunedì, ad ingresso libero. Il 19 e 20 gennaio dalle 10 alle 19 incontri di formazione gratuita per insegnanti di yoga a cura del Centro Studi Bhaktivedanta, ad ingresso libero.

 Municipio VI. Alla Biblioteca Rugantinovia Rugantino 113il 19 gennaio alle 10.30 presentazione del romanzo di Graziano Sardiello Divide et Impera (Argento Vivo Edizioni) ambientato in un futuro distopico, nel corso del quale le vicende dei personaggi toccano tematiche attuali, miste ad elementi di avventura e fantasy. Incontro con Graziano Sardiello e Gabriele Silvestri di Argento Vivo Edizioni, per parlare di lettura, di scrittura e in particolare di un genere letterario – quello distopico – che sta ricevendo attenzione dagli autori e dal pubblico.

Ti potrebbe interessare