ANGUILLARA SABAZIA Arresto da film per un topo d’appartamento.

ANGUILLARA SABAZIA Arresto da film per un topo d’appartamento. E’ accaduto la scorsa notte, nel corso di un servizio di contrasto ai reati predatori nei comuni limitrofi al lago di Bracciano. Un’autovettura è stata intercettata dai Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Bracciano mentre si aggirava in modo sospetto per le vie di Anguillara Sabazia.

Accortosi della presenza dei militari, il conducente, 51enne bosniaco, con precedenti, ha tentato la fuga a tutta velocità, mettendo a rischio l’incolumità dei passanti. L’uomo è stato a lungo inseguito e al termine ha speronato la pattuglia dei Carabinieri. Questi sono però comunque riusciti a braccarlo e, dopo una breve colluttazione, ad arrestarlo.

All’interno dell’auto sono stati rinvenuti un passamontagna e vari attrezzi da scasso, tra cui un ariete artigianale lungo un metro, 4 picconi, una cesoia e ed un trapano elettrico. Le targhe dell’autovettura sono risultate rubate alcuni giorni fa nel comune di Montepulciano.

L’arrestato è stato condotto e trattenuto in caserma e a breve sarà processato per direttissima. A suo carico accuse di resistenza a Pubblico Ufficiale e possesso di arnesi atti allo scasso.

Un altro arresto, ad opera dei Carabinieri della Stazione di Riano, ha invece riguardato un 22enne di origine ucraina con precedenti per trascorsi negli ambienti della droga. Fermato e controllato, gli sono state trovate addosso diverse dosi di hashish e di un bilancino di precisione. Il pusher è stato ammanettato e sottoposto agli arresti domiciliari presso la propria abitazione.

LEGGI ANCHE I NOVE ARRESTI PER DROGA 

Ti potrebbe interessare