Xi Jinping a Roma: “Con Mattarella incontro fruttuoso. Cina e Italia lavorino sinergicamente”


Xi Jinping a Roma — Il presidente cinese, da ieri in Italia, ha incontrato questa mattina Sergio Mattarella nel corso della visita di Stato al Quirinale

Xi Jinping a Roma — Il presidente cinese è giunto al Quirinale intorno alle 10.20 di questa mattina. La bandiera cinese sventola sul Colle accanto a quelle italiana ed europea, a segnalare la visita del presidente Xi Jinping, come accade di consueto quando un Capo di Stato incontra il Presidente della Repubblica. Il colloquio tra i due è durato circa 20 minuti, un lasso di tempo in cui sono stati toccati diversi temi. “Il livello già ottimo della cooperazione tra Italia e Cina sarà confermato e rafforzato, durante la visita così gradita del presidente Xi, con intese commerciali. La firma del Memorandum Italia-Cina è la chiave per incrementare le collaborazioni congiunte tra imprese italiane e imprese cinesi. La Via della Seta è una strada a doppio senso e lungo questo percorso devono transitare non solo commercio, ma anche talenti, idee, conoscenze e progetti in vista del futuro.

Ringrazio il presidente Mattarella per l’accurata e piacevole accoglienza. Nonostante la distanza geografica, i due popoli sono legati da sempre da una profonda amicizia. L’incontro di oggi è stato fruttuoso e ha avuto un ampio consenso. La parte cinese vuole uno scambio commerciale a due sensi e un flusso degli investimenti a due sensi. Bisogna rafforzare le sinergie tra le rispettive strategie di sviluppo nei settori infrastrutturali, portuali e logistici, nonchè nei trasporti marittimi. Vogliamo costruire progetti seri e concreti lungo la via della seta, per incrementare scambi e investimenti nei due sensi. Guardando il mondo odierno ci troviamo davanti a un cambiamento epocale: la Cina e l’Italia sono due importanti forze e dispongono delle risorse per salvaguardare la pace e promuovere lo sviluppo nel mondo. La Cina vuole lavorare con l’Italia per rilanciare lo spirito di equità, il rispetto e la giustizia”. Queste le parole di Xi Jinping al termine del faccia a faccia con Sergio Mattarella. Nel pomeriggio il presidente cinese si è recato, con a seguito parte della propria delgazione, a Palazzo Madama per incontrare il presidente del Senato Maria Elisabetta Casellati. Quindi si è tenuto un incontro, presso il Grand Hotel Parco dei Principi, tra Xi Jinping e alcuni imprenditori cinesi. “È stato molto emozionante, eravamo circa 200 tra studenti, imprenditori e associazioni cinesi in Italia. Siamo arrivati da diverse città italiane per incontralrlo” hanno detto alcuni di loro uscendo dall’hotel. Poi è stata la volta dell’incontro con il presidente della Camera Roberto Fico: Xi Jinping è stato accolto, al suo arrivo a Montecitorio, da un gruppo di cinesi che sventolava bandierine rosse e tricolori, a testimonianza dell’impegno sinergico dei due popoli.


Ti potrebbe interessare