Ambulanti a Roma, dietrofront del M5S

Bloccata la delibera del M5S sugli ambulanti di Roma

Dietrfront della giunta pentastellata. Andrea Coia (M5S) annuncia che il Comune di Roma non varerà la misura di regolamentazione per i venditori ambulanti. La proposta deve ancora ricevere riscontro di municipi e commissioni. L’obiettiva del Comune è salvaguardare i commercianti onesti.

Infatti, la precedente misura prevedeva il passaggio dal sistema della rotazione dei venditori ambulanti, a quello dei posti fissi. Lo scopo era combattere lo strapotere delle storiche famiglie di ambulanti romane, a partire dalle indagini che hanno visto coinvolti Dino e Mario Tredicine.

Il cambio di rotta, di comune accordo con il sindaco Raggi e il vicepremier Di Maio, mira ad un approccio fondato sul dialogo tra le parti. La soddisfazione per la svolta liberista del movimento ha suscitato il plauso dell’assessore per il commercio Cafarotti, che sottolinea l’importanza della tutela del lavoro a livello locale.

Ti potrebbe interessare