MONTECITORIO Corteo finito, ma i manifestanti non puliscono e lasciano rifiuti

Una lunga giornata di proteste e manifestazioni sotto Montecitorio, che hanno paralizzato la città e sporcato la zona interessata

Lega, Fratelli d’Italia e altre fazioni del centro destra, hanno sfilato questa mattina sotto Montecitorio per protestare contro l’attuale Governo. Tra palchi, sciarpe, bandiere e cori, è andata in onda la ribellione di chi non appoggia l’alleanza tra Partito Democratico e Movimento Cinque Stelle. Ma alla fine del corteo, che si è svolto pacificamente, la brutta sorpresa fatta presente dai residenti e dai titolari delle attività commerciali in loco. La via del corteo è stata praticamente lasciata con i rifiuti di volantini, striscioni, bottiglie, cartacce e altro, usati durante il corteo. Una brutta cosa per la zona di prestigio come quella di Montecitorio e un brutto colpo al senso civico, imputabile agli organizzatori e a chi ha preso parte alla manifestazione. A pagarne il prezzo è sempre e solo la città di Roma, sempre più oltraggiata da chiunque. Sarebbe stato bello che chi avesse partecipato questa mattina, avesse poi pulito le vie utilizzate, pensando anche al decoro della Capitale.

Ti potrebbe interessare