ROMA E’ morto il regista Alessandro Valori

ROMA E’ morto il regista Alessandro Valori.

ROMA E’ morto il regista Alessandro Valori. Aveva 54 anni. Da anni di stanza per lavoro nella Capitale, era originario di Macerata, dove tornava spesso a trovare i fratelli Alfonso e Federico, entrambi avvocati, e per collaborare con Iginio Straffi, l’inventore delle fatine Winx. E proprio con Straffi e due sceneggiatori americani ieri sera era a cena a Recanati, quando è stato colto da un improvviso malore. I soccorsi, anche di un medico a cena nel locale, sono stati immediati ma inutili. Il regista è stato stroncato da un infarto fulminante.

Residente a Monte Mario, Valori lascia la compagna Carmen e un figlio di 17 anni. Ancora sconosciuta al momento la data dei funerali, mentre il corpo si trova all’obitorio dell’ospedale di Macerata. «Era il piccolo di casa, gli volevamo molto bene. – dice in lacrime il fratello Federico – Ieri sera era a cena con Straffi e due sceneggiatori di Hollywood, era il suo momento, stava per spiccare il volo, avrebbe visto ripagati anni di sacrifici». Per il cinema aveva diretto 4 film, tra cui Radio West del 2003 con Pietro Taricone e Kasia Smutniak. Le ultime fatiche sono state invece Come saltano i pesci e Tiro libero, con la partecipazione di Nancy Brilli e Biagio Izzo. 

Valori proveniva da una famiglia molto nota, non solo nelle Marche. Il padre Domenico era stato parlamentare del Pci e avvocato penalista di gran fama. 

LEGGI ANCHE LA TRUFFA CON PACCHETTI E CASE VACANZE

Ti potrebbe interessare