SPAL LAZIO Conferenza Inzaghi: “Impareremo dagli errori”

SPAL LAZIO Conferenza Inzaghi, il mister piacentino arrabbiato per l’andamento della partita

SPAL LAZIO Conferenza Inzaghi dopo una sconfitta che brucia per il primo tempo in cui la Lazio spreca enormi occasioni e nel secondo tempo invece non entra in campo dando spazio alla Spal che alla fine crede nella vittoria e allo scadere porta a casa i 3 punti.

Nel secondo tempo la Lazio non si è vista, come mai?

Il secondo tempo non è stato buono, il primo tempo invece molto bene ma abbiamo commesso il mancato raddoppio, ceravamo già passato lanno scorso qui a Ferrara, al 93 è rimasta la palla lì e hanno segnato, abbiamo del rammarico ma ci servirà nel futuro. Ogni tanto abbiamo dei black out che non devono più capitare, il secondo tempo sarà sicuramente da rivedere”.

Calo fisico nel secondo tempo?

Non abbiamo più avuto ordine, né costruzione e secondo me quando perdiamo ordine giocando tramite solisti perdiamo il gioco corale. In queste tre partite abbiamo ottenuto 4 punti che sono pochissimi rispetto a quanto dimostrato“.

Il cambio di Patric è stato effettuato per un infortunio?

Patric era stato minacciato da Calvarese al rientro negli spogliatoi e quindi l’ho dovuto sostituire con Vavro altrimenti avrebbe rischiato l’espulsione“.

Lulic si è fatto speso superare, hai pensato di cambiarlo?

Io penso che adesso cercare un colpevole della sconfitta non si può, forse sono io perché sono a capo di questa squadra. Dovremmo analizzare il secondo tempo, quando ci capitano queste giornate, la paghiamo e infatti l’abbiamo pagata anche oggi. Dobbiamo ancora fare qual salto per arrivare a essere una squadra da vertice”.

Mi aspettavo di più da tutti nel secondo tempo, nel primo tempo dovevamo fare un gol in più senza limitarci all1-0, poi si sa, quando perdi la marcatura su un calcio dangolo e poi tramite un rimpallo perdi la partita al 93…“.

Anche la Spal ha avuto i suoi problemi e i suoi Nazionali, dei giocatori che hanno giocato con le proprie Nazionali, non ne ho fatto giocare neanche uno se non i due italiani perché avevano giocato domenica scorsa”.I

SEGUICI SU FACEBOOK

INCIDENTE SUL RACCORDO

Ti potrebbe interessare