fbpx
Seguici sui Social

Curiosità

In arrivo le prime influenze: ecco qualche dritta su come affrontarla e curarla

Pubblicato

in



SANITA’ Con l’arrivo del freddo torna puntuale il virus dell’influenza. Nessuno ne è immune ma ci sono comportamenti e regole che, se osservati, ci possono aiutare a tenerla lontana.

“Igiene sanitaria come corretta alimentazione, lavarsi spesso le mani ed evitare sbalzi di temperatura, sono utili per prevenire il contagio”, spiega Fabrizio Pregliasco, Virologo, Ricercatore del Dipartimento di Scienze Biomediche per la Salute dell’Università degli Studi di Milano e Direttore sanitario I.R.C.C.S. Istituto Ortopedico Galeazzi. Anche i probiotici sono una opzione per l’aumento delle difese immunitarie. Se si ha una flora intestinale sana infatti il sistema immunitario può ‘concentrarsi’ nel combattere le infezioni delle vie respiratorie e i virus dell’influenza. Se invece la flora intestinale è debole il sistema immunitario deve ‘dividersi’ su più fronti riducendo la sua efficacia contro i virus.

La responsabilità sociale nella prevenzione è fondamentale. Bisogna assumere comportamenti di responsabilità sociale ed evitare il più possibile di contagiare altri soggetti. Per salvaguardare la propria salute è importante evitare sbalzi termici e riposare molto. Il riposo è una condizione di fondamentale importanza sia per la prevenzione che per la guarigione di qualsiasi patologia. La risposta immunitaria, come ogni altro processo dell’organismo, ha bisogno di un dispendio energetico non indifferente. Per recuperare dai malanni è necessario destinare una parte delle proprie risorse energetiche e metaboliche alla lotta contro gli agenti patogeni. Anche usare male i farmaci va assolutamente evitato, soprattutto se antibiotici. È importante non fare autoprescrizione ma utilizzarli solo ed esclusivamente dietro prescrizione medica.

SEGUICI SU TWITTER

ROMA – CATTURATO MOLDAVO CON MANDATO DI CATTURA INTERNAZIONALE

Curiosità

Ecco Cosmo, il vitello geneticamente modificato che avrà (quasi) solo figli maschi

Pubblicato

in

Di

cosmo vitello


Cosmo è il vitello geneticamente modificato che potrà generare il 75% di figli maschi. La ricerca è stata condotta dagli scienziati dell’Università della California a Davis.

I ricercatori dell’UC Davis- Università della California a Davis, hanno presentato al pubblico un vitello di nome Cosmo, modificato geneticamente per ottenere una prole prevalentemente maschile (circa il 75%). I risultati della ricerca portata avanti dal team di scienziati sono stati esposti nel corso dell’American Society of Animal Science il 23 luglio. Tramite la tecnologia CRISPR, i ricercatori sono riusciti a modificare con successo allo stadio embrionale il genoma del vitello, inserendo il gene SRY, fondamentale per la determinazione del sesso e dello sviluppo maschile. Alison Van Eenennaam, genetista presso il Dipartimento di Scienze Animali dell’istituto, ha spiegato lo scopo della ricerca: dal momento che i bovini maschi sarebbero circa il 15% più efficienti nel convertire i mangimi in aumento di peso rispetto alle femmine, in questo modo servirebbero meno bovini per produrre la stessa quantità di carne.

METEO ROMA Da domani arriva il caldo africano

SEGUICI SU TWITTER

Continua a leggere

ARTICOLI PIU'LETTI DELLA SETTIMANA

Come disattivare il blocco della pubblicita per Cronache della Campania?