fbpx
Seguici sui Social

Tecnologia

Quali elettrodomestici consumano di più in casa?

Pubblicato

in



Spesso si ignora che alcuni in casa consumano più di altri, e che serve intervenire per poter limitare al minimo gli sprechi energetici

Oggi molte famiglie si dimostrano particolarmente attente alle diverse voci della bolletta, mentre altre purtroppo sottovalutano ancora il peso economico della stessa. Spesso si ignora che alcuni elettrodomestici in casa consumano più di altri, e che serve intervenire per poter limitare al minimo gli sprechi energetici. Ecco spiegato perché in questo articolo scopriremo quali sono i dispositivi che consumano di più in casa, insieme ad alcuni consigli utili per risparmiare sull’energia.

Gli elettrodomestici che consumano di più

Al primo posto troviamo la lavatrice, in assoluto uno degli elettrodomestici più “voraci”, soprattutto a causa dei programmi di lavaggio ad alte temperature. Il secondo classificato in questa speciale graduatoria è il frigorifero, e i motivi sono abbastanza ovvi: è un elettrodomestico che resta collegato 24 ore su 24, tutto il giorno, e che di conseguenza consuma tantissima energia (circa il 25% del totale, secondo quanto riportato da Pagine Gialle).

L’ultimo gradino del podio viene occupato da un altro elettrodomestico molto costoso in termini di consumi, vale a dire l’asciugatrice. Ed è anche uno dei più superflui, al contrario del frigo e della lavatrice, che invece non possono essere rimpiazzati dai “rimedi della nonna”. Fuori dal podio, ma non meno importanti, troviamo il condizionatore e il forno: entrambi consumano molta energia, anche se il secondo si rivela comunque meno costoso rispetto agli altri.

Come risparmiare sui consumi energetici

Prima di vedere alcuni consigli preziosi per risparmiare sugli sprechi energetici, è il caso di iniziare con una premessa molto importante. Nello specifico, è sempre meglio valutare un cambio di operatore, e farlo consultando le offerte sull’energia elettrica e sul gas presenti online, ad esempio sul portale web di Acea.

È un metodo virtuoso per abbattere i costi a monte, operazione necessaria per poter poi intervenire a valle con successo e con criterio.

• Attenzione all’uso che fate del frigo, perché qui si annidano alcuni degli sprechi più grandi. Nella fattispecie, state attenti e chiudete sempre lo sportello velocemente, provvedendo anche ad una manutenzione periodica (con sbrinamento e sostituzione della guarnizione).

• Sì alle luci a LED in sostituzione di quelle classiche a incandescenza, perché consentono di risparmiare parecchio denaro, con il minimo sforzo.

• Un altro consiglio è il seguente, e riguarda stavolta il forno: lo sportello andrebbe aperto solo quando necessario, per evitare di disperdere il calore. In secondo luogo, è meglio sfruttare anche il calore residuo, spegnendo il forno pochi minuti prima della cottura dei cibi.

• Per quanto concerne la lavatrice, utilizzatela riempendo il cestello a pieno carico, e sfruttate sempre i programmi di breve durata e con temperature dell’acqua basse.

• C’è un ultimo consiglio prezioso: i dispositivi elettronici è meglio spegnerli staccando la spina, evitando di lasciarli in stand by.

TOTTI SI DA’ ALLA TV, ECCO IL REALITY CON IL CAPITANO GIALLOROSSO

Continua a leggere
Pubblicità

Tecnologia

Notebook, arrivano i nuovi AeroBook Pro e AeroBook Plus

Pubblicato

in

AeroBook


I notebook sono diventati ormai degli strumenti indispensabili per milioni di professionisti e lavoratori che ogni giorno li utilizzano per portare avanti le proprie attività professionali.

I modelli di ultima generazione sono paragonabili in tutto e per tutto ai PC Desktop con l’unica differenza delle dimensioni. Hanno una dimensione minima di 14 pollici e prezzi variabili a seconda dei modelli e dell’utilizzo che se ne deve fare.

I Notebook Chuwi

Tra i marchi più importanti del momento nella produzione di notebook c’è CHUWI, il marchio cinese che ha lanciato sul mercato due prodotti di altissima qualità come AeroBook Pro e AeroBook Plus. Il primo è un modello che vanta 8 GigaByte di memoria RAM ed uno schermo da 13,3 pollici. Un notebook dal design innovativo che può essere acquistato ad un prezzo davvero vantaggioso viste le sue specifiche tecniche. Inoltre, per ottenere un risparmio ancor più corposo, è possibile sfruttare uno dei coupon AliExpress presenti nella sezione codici sconto sul sito Ansa.

Il notebook CHUWI AeroBook Plus

L’altro grande protagonista del marchio CHUWI è l’AeroBook Plus. Rispetto all’AeroBook Pro, questo modello presenta un display leggermente più grande ed una risoluzione in 4K. Si tratta di un notebook molto potente grazie al processore Intel Core i5 ed a 8 Giga Byte di memoria RAM. Si tratta comunque di due modelli che presentano un ottimo rapporto qualità prezzo. Motivo per il quale sempre più persone decidono di acquistare un notebook made in China. In commercio, infatti, è possibile trovare tanti modelli di computer portatili che riescono a garantire performance di alto livello e permettono lo svolgimento delle diverse attività. Sia per quanto riguarda le attività lavorative, che le semplici attività ludiche quotidiane.

La scelta finale

Inoltre grazie a questi supporti tecnologici è possibile dare sfogo alla propria passione per il gaming e l’editing video, due settori che richiedono specifiche tecniche di un certo livello per rendere al meglio. Prima di scegliere è importante valutare diversi aspetti. Come, ad esempio, il processore e la scheda grafica, utili a supportare i nostri lavori di editing ed immagini. La memoria RAM e la memoria interna sono da tenere in considerazione per le prestazioni generali del nostro computer portatile. In ultima analisi uno sguardo alla batteria che deve garantire una certa durata per permetterci di utilizzare il nostro notebook Made in China in totale autonomia anche quando ci troviamo in giro per lavoro.

Continua a leggere

ARTICOLI PIU'LETTI DELLA SETTIMANA