fbpx
Seguici sui Social

Pubblicità

Primo Piano

FUNERALE AURORA La disperazione del nonno

Pubblicato

in



Tanta disperazione e fiumi di lacrime del nonno e dei compagni di scuola di Aurora Grazini nella chiesa di San Flaviano a Montefiascone dove si è tenuto il funerale della sedicenne. Palloncini e fiori bianchi all’ingresso. Sulla bara fiori dello stesso colore. La messa funebre è stata celebrata da don Luciano Trapè.

“Non si può morire così a 16 anni, sarei dovuto morire io”, ha detto il nonno tra la disperazione all’uscita della chiesa dopo il funerale di Aurora. I nonni, Ilario ed Elettra, distrutti dal dolore per aver perso la loro nipote. Aurora è deceduta nel suo letto sabato mattina gettando nella disperazione i familiari che si chiedono come sia potuto accadere. La ragazza aveva l’influenza e venerdì la madre l’aveva portata al pronto soccorso dell’ospedale Belcolle di Viterbo.

I nonni della giovane raccontano: “Non è stata visitata. Le hanno dato delle gocce calmanti ed è stata rimandata a casa. Doveva andare questa mattina dallo psicologo. Nostra nipote non ce la darà più nessuno, ma vogliamo giustizia. Vogliamo giustizia, vogliamo sapere di cosa è morta. Un’analisi, una visita, bisogna che gliela fai, non puoi dimetterla subito”. “Ce lo siamo giurati non ti scorderemo mai Ciao Aurora 3AEC”, lo striscione dei compagni di scuola.

SEGUICI SU TWITTER

Continua a leggere
Pubblicità