GENOA LAZIO Inzaghi: “Vittoria di sacrificio. Soddisfatto della squadra”

GENOA LAZIO Inzaghi: “Eravamo consapevoli che a Marassi non sarebbe stato facile, ma penso che abbiamo fatto un’ottima partita contro una squadra in salute. Saremmo dovuti essere più lucidi, i 5 minuti di recupero sono stati difficili. La squadra però ha saputo soffrire vincendo meritatamente. Cataldi, Marusic, Vavro? Quest’ultimo è un ottimo giocatore che si sta inserendo in un nuovo contesto. Oggi si è fatto trovare pronto e sono soddisfatto della sua prestazione. Avere giocatori sempre pronti è bello per un allenatore. Acerbi? Ha avuto un problemino, sembrava risolto ma sul finire del riscaldamento si è ripresentato. Lui avrebbe voluto giocare ma abbiamo preferito non correre rischi. La scelta di Marusic? È una soluzione importante che non abbiamo avuto per due mesi. Lazzari in questo periodo ha fatto benissimo, ma non avendo Lulic perdiamo centimetri, centimetri che Marusic riesce a darci. Adam si sta meritando di giocare.

Milinkovic e Luis Alberto? Si sacrificano sempre tanto, così come tutta la squadra a partire da Correa, Caicedo e Immobile. Milinkovic e Luis stanno facendo tantissimo per qualità e quantità. La partita? Il primo tempo abbiamo fatto benissimo la prima mezz’ora, poi probabilmente ci siamo abbassati un po’ anche per merito del Genoa. A fine primo tempo ho detto ai ragazzi di cercare di chiudere la partita, anche memori dello scorso anno. Cosa ho detto a Cataldi dopo il goal? Dopo i complimenti gli ho detto di tenere la posizione e di dare un’occhiata a Pandev cercando di tenere il possesso palla”. Così il tecnico biancoceleste ai microfoni di Dazn.

Ti potrebbe interessare