Traffico di shaboo tra Roma e Prato: presi in 22

Traffico di shaboo tra Roma e Prato: presi in 22.

Traffico di shaboo tra Roma e Prato. A scoprirlo i carabinieri del Comando Provinciale di Roma. In corso di esecuzione tra la Capitale, Taranto, Napoli e Firenze una serie di misure cautelari, emesse dal gip su richiesta del Gruppo reati gravi contro il patrimonio e gli stupefacenti della Procura di Roma. Destinatarie dei provvedimenti 22 persone di nazionalità cinese, filippina e italiana, accusate di spaccio di metanfetamina (shaboo). Lo stupefacente arrivava in alcuni esercizi al dettaglio del centro di Roma, di proprietà di cittadini cinesi, tramite connazionali residenti a Prato. Il trasporto era affidato a giovani ragazze cinesi, che, essendo incensurate e viaggiando in treno, riuscivano a non destare sospetti. Una volta a Roma, una intricata rete di pusher, collocati nelle varie piazze di spaccio, si occupava di ‘vendere’ rapidamente i cristalli di shaboo. Nel corso delle indagini, sono già finite in manette, in flagranza, 38 persone, anch’esse per spaccio.

INTANTO SCONTRO CONTE-FONTANA SUL CORONAVIRUS

Ti potrebbe interessare