USA Sparatoria in un birrificio, almeno sette i morti

USA Sette persone hanno perso la vita in seguito a una sparatoria nei pressi del birrificio Molson Coors di Milwaukee. Tra le vittime anche l’aggressore. A diffondere la notizia i media locali.

La polizia è intervenuta alle 14.11 (ora locale, le 21.11 in Italia) nell’impianto. Isolato immediatamente il campus e tutta l’area circostante. Bloccate le principali strade della zona e chiuse le scuole vicine. La sparatoria è avvenuta da dentro il birrificio o dalla tromba delle scale del secondo piano dell’edificio 4 su Highland Boulevard. Informati via email i dipendenti dell’azienda.

La Molson Coors Beverage Company è una multinazionale produttrice di birra fondata nel 2005 dalla fusione tra Molson del Canada e Coors degli Stati Uniti. È il settimo produttore di birra al mondo per volume. Il sindaco di Milwaukee, Tom Barrett, ha confermato che “diverse persone”, compreso l’attentatore, hanno perso la vita nella sparatoria. Il campus di Molson Coors Brewing è un complesso di grandi dimensioni che comprende uffici e stabilimenti dove lavorano oltre 1.500 persone. Il sindaco ha inoltre dichiarato che l’uomo era un ex dipendente della compagnia da poco licenziato. La società aveva annunciato il taglio di almeno 400 dipendenti.

SEGUICI SU TWITTER

Ti potrebbe interessare