Seguici sui Social

Cronaca

Aggredisce e minaccia la compagna incinta: afghano nei guai

Pubblicato

in



Aggredisce e minaccia la compagna incinta: afghano nei guai.

Aggredisce e minaccia la compagna incinta. Per questo motivo, è stato arrestato dai Carabinieri della Stazione Roma San Giovanni un 29enne dell’Afghanistan, disoccupato e con precedenti. E’ accusato di e ai danni di una 28enne romena, con cui convive da qualche tempo. L’episodio si è verificato nell’abitazione della coppia, dopo una lite per futili motivi. L’uomo si è scagliato contro la donna, in attesa di un bambino, e l’ha colpita con schiaffi e pugni. Poi, dopo averle stretto le mani al collo e sulla bocca, ha iniziato a minacciarla di morte. Per fortuna, l’intervento dei Carabinieri ha fatto sì che il 29enne non proseguisse nella sua vergognosa condotta. I militari hanno inoltre soccorso la 28enne e l’hanno condotta presso il pronto soccorso dell’ospedale “San Giovanni Addolorata“. Dopo essere stato arrestato, il compagno è stato trasferito nel carcere di Regina Coeli, a disposizione dell’Autorita’ Giudiziaria.

INTANTO LA GRECIA INVASA DAI MIGRANTI

Pubblicità

Cronaca

ROMA Bimba di 10 anni muore dopo operazione all’orecchio: condannati 2 anestesisti

Pubblicato

in

Di



La bambina era morta nel marzo del 2014 a seguito di un’operazione all’orecchio.

Si è concluso il processo legato alla morte della bimba di 10 anni che nel 2014 era stata sottoposta presso la clinica Villa Mafalda ad un’operazione all’orecchio considerata di routine. Sono stati condannati a 2 anni di reclusione i due anestesisti con l’accusa di omicidio colposo, poiché per l’accusa si sarebbero allontanati dalla sala operatoria dopo aver somministrato l’anestesia. La pena è sospesa in quanto subordinata al pagamento di una provvisionale di  550mila euro da destinare ai familiari che si sono costituiti parte civile. Assolti dal giudice il chirurgo, un suo collaboratore e la direttrice sanitaria della struttura perché “il fatto non sussiste”.

ROMA, SGARBI SI CANDIDA SINDACO

SEGUICI SU FACEBOOK

Continua a leggere

ARTICOLI PIU'LETTI DELLA SETTIMANA