Seguici sui Social

Primo Piano

FISCO Disponibile la dichiarazione dei redditi precompilata

Pubblicato

in



Disponibile la precompilata. Dal 14 maggio al 30 settembre si potrà accettare, modificare e inviare il 730. Oppure modificare il modello Redditi che potrà essere trasmesso dal 19 maggio al 30 novembre.

A renderlo noto è l’Agenzia delle Entrate. L’Istituto precisa che la dichiarazione dei redditi precompilata cresce anche quest`anno fino a superare quota 991 milioni, il numero dei dati a disposizione dei contribuenti. L`incremento più marcato si registra nei dati relativi alle spese sanitarie, da 754 a 790 milioni, 36 milioni in più rispetto al 2019. Al secondo posto troviamo i numeri relativi ai premi assicurativi, che superano quota 94 milioni con un incremento di 2 milioni rispetto allo scorso anno. In aumento di oltre un milione anche le Certificazioni Uniche. Crescono sino a sfiorare quota 5 milioni i numeri dei rimborsi delle spese sanitarie. Nessuna particolare variazione rispetto all`anno prima per i dati sugli interessi passivi (oltre 8,2 milioni), i 4,6 milioni di informazioni sui contributi previdenziali e gli oltre 4,2 milioni di informazioni sulla previdenza complementare. Stabili anche i dati sulle spese universitarie, a quota 3,5 milioni.

Nella dichiarazione precompilata si moltiplicano le informazioni sugli oneri e sulle spese deducibili e detraibili. Oltre alle informazioni già presenti nelle dichiarazioni degli anni precedenti fanno ingresso le spese per le prestazioni sanitarie dei dietisti, dei fisioterapisti, dei logopedisti, degli igienisti dentali, dei tecnici ortopedici e di tante altre categorie di professionisti sanitari. Entrano le spese sanitarie per le prestazioni erogate dalle strutture sanitarie militari. Spazio anche ai contributi previdenziali versati all`Inps con lo strumento del ‘Libretto famiglia’. Altra novità la possibilità per l`erede di utilizzare il 730 oltre che il modello Redditi per la presentazione della dichiarazione dei redditi per conto del contribuente deceduto. Per l`utilizzo del modello 730 è necessario che la persona deceduta abbia percepito nel 2019 redditi dichiarabili con tale modello.

CATALFO: “IN DL MAGGIO MENO ORE DI LAVORO MA STESSO STIPENDIO”

Continua a leggere
Pubblicità

Primo Piano

Tamponi anche nei laboratori privati? Prime prove di accordo

Pubblicato

in



La Regione Lazio fra sapere che si va verso i tamponi anche nei laboratori privati a prezzi calmierati. Ecco la nota di riferimento.

“Si è chiusa questa sera come preventivato la manifestazione di interesse rivolta ai laboratori privati per garantire a un prezzo calmierato l’esecuzione di tamponi molecolari. Vi è stata una buona adesione ed ora la commissione tecnica, sotto la supervisione dell’Istituto Spallanzani, si metterà subito a lavoro per verificare congruità tecniche, produttive e qualitative oltre alle condizioni economiche”. Lo comunica l’Unità di Crisi COVID-19 della Regione Lazio.

Continua a leggere

ARTICOLI PIU'LETTI DELLA SETTIMANA