fbpx
Seguici sui Social

Pubblicità

Italia

Lockdown finisce, prezzo benzina aumenta, consumatori attaccano: “Inaccettabile”

Pubblicato

in



Il lockdown finisce e magicamente il prezzo della benzina aumenta. L’Unione Nazionale Consumatori non ci sta e passa all’attacco.

Terminato, almeno in parte, il lockdown forzato per l’emergenza Coronavirus, il prezzo della benzina aumenta. Un prezzo che si era molto abbassato in questi due mesi. L’Unione Nazionale Consumatori ha attaccato in una nota l’aumento del prezzo dei carburanti registrato dal Ministero dello Sviluppo economico.

LA NOTA

È inaccettabile – si legge nella nota che i prezzi, non appena finito il lockdown, ricomincino istantaneamente a salire, interrompendo la lenta discesa che, per via del crollo del greggio, durava da settimane. Troppo comodo far scendere i prezzi mentre gli italiani erano costretti a restare a casa e invertire il trend non appena si è potuto riprendere a circolare, ossia dal 18 maggio. Anche se per ora il rialzo è minimo, circa 1 cent al litro, su un pieno di 50 litri di carburanti c’è comunque un aggravio di 50 centesimi. 0,501 euro per la benzina e 0,449 euro per il gasolio. Il timore è che la prossima settimana possa andare ancora peggio“.

Continua a leggere
Pubblicità