fbpx
Seguici sui Social

Cronaca

SAN BASILIO. Scappa due volte dai Carabinieri ma alla fine viene arrestato

Pubblicato

in



Pubblicità

San Basilio. Nel corso di un normale controllo del territorio, i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Roma Montesacro hanno arrestato un giovane cittadino romano di trentuno anni, disoccupato e con precedenti di polizia. L’accusa è  quella di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e al tempo stesso anche denuncia per resistenza a pubblico ufficiale. Transitando in via Recanati (San Basilio), i militari hanno visto l’uomo fuggire a piedi nel tentativo di sottrarsi all’eventuale controllo. Dopo un breve inseguimento è stato raggiunto e bloccato. Dalla perquisizione personale non è stato possibile rinvenire nulla di particolare, solo la somma contante di 170 euro che gli è stata riconsegnata.

Il secondo controllo

Mezz’ora dopo, i militari sono di nuovo passati su via Recanati e hanno rivisto scappare l’uomo per la seconda volta. Questa volta però i militari sono riusciti nel loro intento e hanno bloccato nuovamente il giovane. Questa volta però gli uomini dell’Arma hanno trovato il 31enne in possesso di circa 5 grammi di cocaina, già suddivisa in dosi e della somma contante di 305 euro. La droga e il denaro rinvenuti, sono stati sequestrati mentre, il fermato è stato condotto presso il proprio domicilio in regime degli arresti domiciliari, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, in attesa del rito direttissimo. A San Basilio non si ferma l’attività di contrasto delle forze dell’ordine sempre impegnate in serrati controlli volti al contrasto del traffico di stupefacenti. Giorno e notte decine di uomini lavorano sul territorio per garantire la sicurezza ai cittadini delle periferie romane.

Altro episodio illegale nella capitale

Continua a leggere
Pubblicità