Seguici sui Social

Roma e dintorni

ROMA Violentò ragazza fuori dal Factory: arriva la condanna

Pubblicato

il

papà marito orco e simpatizzante nazifascista tivoli

ROMA Arriva la condanna per il romeno che violentò una ragazza di origini etiopi in uno sgabuzzino attiguo alla discoteca Factory.

ROMA Il gup di Roma ha condannato a 6 anni e 8 mesi Gabriel Rap Razvan per uno stupro avvenuto nel maggio del 2019 come riporta Adnkronos. Lo stupro avvenne in uno sgabuzzino attiguo alla discoteca Factory, zona Ponte Milvio. La vittima fu una ragazza di origini etiopi di 21 anni. Per lui e per il tunisino Ismail Ichem la procura aveva chiesto ed ottenuto il giudizio immediato. Razvan, nei confronti dei quali il gup ha fatto cadere l’accusa di lesione , ha chiesto di essere giudicato con il rito abbreviato attraverso il suo difensore Federica Pugliese.

ARTICOLI PIU'LETTI DELLA SETTIMANA