Seguici sui Social

Primo Piano

Chanel Totti in copertina: la rabbia della mamma Ilary Blasi

Pubblicato

in



in copertina: la rabbia della mamma .

Chanel Totti in copertina: papà Francesco e Ilary Blasi infuriati con Monica , direttrice del settimanale ‘Gente’, per la foto della figlia pubblicata in copertina. La ragazzina, tredici anni appena, paparazzata con il padre al mare. Nella foto pubblicata però il volto della giovane è oscurato, per rispettare la privacy dei minorenni, ma il suo lato b è in primo piano. Oltre la foto il titolo sul settimanale: “A 13 anni Chanel Totti è la gemella di mamma Ilary”. La Blasi ha ovviamente criticato duramente la foto: “Ringrazio il direttore Monica Mosca per la sensibilità dimostrata mettendo in copertina il lato B di mia figlia minorenne senza curarsi del problema sempre più evidente della sessualizzazione e mercificazione del corpo delle adolescenti”. La Blasi poi ha pubblicato lo scatto con una emoji con un volto arrabbiato che copre il lato b della figlia.

La foto non è piaciuta neanche al Movimento Genitori (Moige) che ha segnalato all’Ordine dei giornalisti il periodico, né a Telefono Azzurro che parla di “spettacolarizzazione del corpo di un minore sui giornali” né a un certo numero di parlamentari che hanno commentato la vicenda. La direttrice di ‘Gente’, Monica Mosca, si è dichiarata “molto dispiaciuta e amareggiata per le reazioni generate dalla pubblicazione sulla copertina della foto di Francesco Totti e della figlia Chanel scattata in spiaggia. Come direttore ho sempre inteso valorizzare le donne e più in generale sostenere i valori della famiglia. Era l’intento anche di questa pubblicazione, in cui si è voluto semplicemente ritrarre la famiglia Totti in un momento di normalità. In alcun modo, ovviamente, abbiamo mai inteso uscire da questo obiettivo”.

Il presidente dell’Ordine dei Giornalisti, Carlo Verna, in accordo con il segretario Guido D’Ubaldo, ha deciso di “procedere con la segnalazione al collegio di disciplina territoriale la direttrice, al fine di valutare la sussistenza di eventuali violazioni della Carta di Treviso per aver pubblicato in copertina del settimanale la foto della figlia minorenne di due personaggi noti del mondo dello sport e dello spettacolo focalizzando l’attenzione sull’aspetto fisico. Anche la Commissione Pari Opportunità del Cnog ha stigmatizzato l’episodio”. La segnalazione sarà fatta il 27 agosto quando riapriranno gli uffici dell’Ordine chiusi per la pausa estiva.

FORMELLO – UBRIACO E MOLESTO PRENDE A COLTELLATE UN RAGAZZO

Pubblicità

Primo Piano

Tamponi anche nei laboratori privati? Prime prove di accordo

Pubblicato

in



La Regione Lazio fra sapere che si va verso i tamponi anche nei laboratori privati a prezzi calmierati. Ecco la nota di riferimento.

“Si è chiusa questa sera come preventivato la manifestazione di interesse rivolta ai laboratori privati per garantire a un prezzo calmierato l’esecuzione di tamponi molecolari. Vi è stata una buona adesione ed ora la commissione tecnica, sotto la supervisione dell’Istituto Spallanzani, si metterà subito a lavoro per verificare congruità tecniche, produttive e qualitative oltre alle condizioni economiche”. Lo comunica l’Unità di Crisi COVID-19 della Regione Lazio.

Continua a leggere

ARTICOLI PIU'LETTI DELLA SETTIMANA