Seguici sui Social

Ciao, cosa stai cercando?

Cronaca Roma

Primo Piano


PUBBLICITA

CORONAVIRUS L’assessore D’Amato accusa i giovani

CORONAVIRUS L’assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato, accusa i giovani: “L’aumento dei casi è colpa loro”.

Nel corso di un’intervista D’Amato attacca i giovani: “Purtroppo quello estivo doveva essere un periodo di contagi zero. Così non è stato. La colpa è di chi non è riuscito a rispettare le regole minime di attenzione e ha abbassato il livello di attenzione. Mi riferisco ai ragazzi che hanno reso, per il Lazio, movide e vacanze in Gallura quello che era per la Bergamasca la partita Atalanta-Valencia. E l’andamento peggiorerà perché loro stanno bene, anche se contagiati hanno sintomi lievi ma porteranno virus in famiglia“. L’assessore ha parlato anche dell’accordo con la Regione Sardegna per i tamponi prima degli imbarchi: “Un accordo di reciprocità che farà bene a tutti”. Per quanto riguarda il governatore della Campania De Luca che ha prospettato la chiusura dei confini regionali sostiene: “Nel Lazio abbiamo sempre cercato di coordinarci con le scelte nazionali. Il virus non conosce confini“.

CORONAVIRUS – SALVINI: “ASSURDO CHIUDERE ZOOMARINE”

Annuncio. Scorrere per continuare la lettura.

Ti potrebbe interessare

Coronavirus

La Regione Lazio contro i No Vax, le ultime di D'Amato fanno rabbrividire

Coronavirus

Vaccini ai giovani, arriva la proposta della Regione Lazio che prevede dei gadget di Roma e Lazio per invogliare i giovanissimi a vaccinarsi

Coronavirus

Festeggiamenti Italia, sono migliaia le persone scese in piazza a festeggiare senza distanziamento e mascherine e D'amato è stato molto critico a riguardo

Coronavirus

D'Amato sicuro: Lazio Covid free a inizio agosto