Virginia Raggi in Campidoglio
Virginia Raggi in Campidoglio

Il Partito Democratico vuole la testa di Virginia Raggi

Il Partito Democratico vuole la testa di Virginia Raggi per stringere alleanza con il M5s. Obiettivo presentare un candidato unico alle prossime elezioni per il Campidoglio.

Il Partito Democratico vuole la testa di Virginia Raggi. A dirlo è il vicepresidente della Regione, Daniele Leodori, che spiega: “Non si potrà trovare alcuna sintesi col Movimento se venisse confermata la candidatura nel 2021 dell’attuale sindaca”. Parole che aprono alla possibilità di sinergie fra Pd e M5S: “Il Pd ha ripreso un progetto riformista. Con Zingaretti abbiamo ritrovato una forte unità. Il Movimento ha delle dinamiche diverse che rispetto. Ma in un quadro come quello che stiamo vivendo unirei i puntini per costruire una alleanza locale seria. Questo per un progetto di svolta della capitale che la faccia uscire da un tunnel grigio”. Poi continua: “Il Pd in Campidoglio è all’opposizione, non è pensabile fare un’inversione che sarebbe incoerente. Il percorso sarà stabilito dai circoli, dal Pd della Capitale. A settembre si entrerà nel vivo per arrivare all’appuntamento delle elezioni di Roma avendo chiari gli obiettivi e le priorità. Un progetto alto per Roma e un gruppo dirigente di grande livello senza cercare il nuovismo a tutti i costi. Per, vista la situazione di crisi di Roma, avere un mix tra esperienza e nuove energie”.

DISAGI PER CHI RESTA IN CITTA’: LAVORI SU METRO B, LINEA C, TRAM E FERROVIA