ROMA Movida sempre più pazza: 5 fermi per rissa e 4 arresti per rapina

ROMA Movida sempre più pazza: 5 fermi per rissa e 4 arresti per rapina.

ROMA Movida sempre più pazza. Particolarmente attenzionati da parte dei Carabinieri, nel corso del weekend, i quartieri di Trastevere e San Lorenzo. L’attività si è concentrata soprattutto sul far rispettare le prescrizioni anti Covid 19, anche se non sono mancati interventi di repressione di fenomeni di illegalità. Oltre 300 gli identificati, 31 dei quali sanzionati, all’interno di un’associazione culturale di San Lorenzo, per violazioni delle norme sugli assembramenti. 2 invece le persone multate mentre sorseggiavano bevande alcoliche su Ponte Sisto: a loro carico l’inottemperanza della Delibera comunale che ne vieta il consumo dopo le 23. A entrambi è stata comminata una sanzione amministrativa di 160 euro. 16 invece le attività commerciali controllate, solo 2 delle quali sanzionate: una a Trastevere, per omessa tracciabilità degli alimenti, l’altra a San Lorenzo, per violazione delle norme anti Covid. Per quest’ultima è stata disposta la chiusura per 5 giorni.

5 come gli identificati, questa notte poco prima delle 3, a Piazza Trilussa. Si tratta di giovani romani, di età compresa tra i 20 e i 30, incensurati. Per 4 di loro sono scattate le manette per rissa aggravata, reato costato invece una denuncia al quinto. In 4 hanno dovuto ricorrere alle medicazioni dei sanitari: ne avranno per periodi dai 5 ai 30 giorni. Per un quinto componente è stato invece necessario il ricovero. A quanto si apprende, la lite, poi degenerata in rissa, sarebbe scoppiata per apprezzamenti ad alcune ragazze.

Allo scalo di San Lorenzo sono invece finiti in manette 4 giovani romani, di età compresa tra i 24 e i 46 anni. Avrebbero aggredito un bengalese di 38 anni, titolare di una paninoteca, e un dipendente, suo connazionale. Quest’ultimo sarebbe intervenuto a difesa del titolare, ricevendo però un pugno in pieno volto. A dar luogo all’aggressione la richiesta dei 4, rifiutata dal 38enne, di avere 4 panini dopo averne pagato solo uno.

Nel corso dell’attività, non sono mancati infine i ritrovamenti di droga: con l’ausilio di un’unità cinofila, i Carabinieri hanno infatti recuperato, e poi sequestrato, alcune dosi di hashish abbandonate in strada.