OPERAZIONE POLIZIA
OPERAZIONE POLIZIA

Furia tossica a Villa Gordiani: arrestato

Ennesimo episodio di violenza nella periferia romana sedato dagli agenti della Polizia di Stato.

è stato arrestato dalla polizia un 26enne accusato di maltrattamenti in famiglia. Gli agenti del commissariato di Torpignattara, insieme alla sezione volanti sono dovuti intervenire a Villa Gordiani, dopo che un ragazzo tossicodipendente è andato in escandescenza e di conseguenza devastava l’appartamento dei propri genitori.
F.D. a seguito di una richiesta di denaro non accolta dal padre, si è introdotto nell’abitazione, sfondando la porta di casa e mettendo a soqquadro l’intero appartamento approfittando del fatto che i genitori avessero lasciato da diversi giorni la casa proprio a causa delle continue manifestazioni violente, spesso legate a richieste di denaro per acquistare la droga.
Gli agenti hanno trovato il padre del ragazzo visibilmente scosso e poco dopo sono stati raggiunti dal 26enne che ha iniziato ad inveire contro tutti. Il giovane era in chiaro stato di alterazione psicofisica, e ha ammesso di aver sottratto alcuni oggetti dall’abitazione per rivenderli in cambio di un’esigua somma di denaro. F.D. (queste le iniziali dell’uomo), ha numerosi precedenti di polizia per reati legati alla droga e ai maltrattamenti alla persona (famiglia e ex convivente). Purtroppo per lui è scattato l’arresto e portato a Regina Coeli.