Seguici sui Social

Ciao, cosa stai cercando?

Cronaca Roma
Montespaccato operazione "Malavita"
Montespaccato operazione "Malavita"

Ultime Notizie Roma

Montespaccato operazione “Malavita” – Confiscati 6 milioni al clan dei Gambacurta

PUBBLICITA

Montespaccato operazione “Malavita” – Sgominata del tutto la banda e sequestrati beni mobili per un valore di 6 milioni

Montespaccato operazione “Malavita” – In queste ore, i carabinieri del Comando Provinciale di Roma stanno svolgendo un blitz per confiscare i beni collegabili a Franco e Roberto GAMBACURTA, finiti in manette nel giugno del 2018, insieme ad altre 46 persone, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa nell’ambito dell’indagine convenzionalmente denominata “Hampa”. L’operazione è servita per mettere finire a un’associazione per delinquere finalizzata ad una serie indeterminata di delitti, aggravati dalle modalità mafiose, in particolare usura, esercizio abusivo del credito, estorsioni, sequestro di persona a scopo di estorsione, detenzione e porto illegale di armi da fuoco, riciclaggio e reimpiego di capitali di provenienza illecita, intestazione fittizia di beni immobili, rapporti creditizi, attività economiche ed imprenditoriali, nonché di associazione finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti.

Il sodalizio in questione, facente capo ai fratelli Gambacurta, avvalendosi della forza intimidatrice esercitata dai predetti nella zona Nord della Capitale, aveva assunto il pieno potere dei quartieri di Montespaccato e Primavalle, ove aveva imposto la propria supremazia, commettendo numerosi delitti che, a volte, non venivano denunciati dalle vittime per il timore di incorrere in azioni di rappresaglia. Questa faccenda, insieme ad altri risultati ottenuti tramite documenti racconti nello svolgimento delle indagini matrimoniali, sono serviti per avere ulteriori conferme sulla pericolosità sociale dei soggetti legati al sodalizio criminale in questione.

PROVVEDIMENTO E BENI SEQUESTRATI

Il provvedimento di confisca di beni, emesso dal Tribunale di Roma – Sezione Misure di Prevenzione, su richiesta della locale D.D.A., ha ad oggetto il patrimonio illecitamente accumulato dai Gambacurta e a questi riconducibile. Tra i beni oggetto di confisca figurano 21 immobili, 7 aziende, 2 quote societarie, 49 veicoli, 5 conti correnti e beni di lusso, per un valore complessivo stimato in 6 milioni di euro. Per i due fratelli è anche stata disposta la misura di prevenzione della sorveglianza speciale di pubblica sicurezza per la durata di anni 3 e l’obbligo di soggiorno nel Comune di residenza.



Ti potrebbe interessare

Attualità

Un fenomeno social che non accenna a placarsi: il reality game Lol – Chi ride è fuori è il fenomeno del momento e chissà...

Attualità

Alla luce delle riaperture, l’accademico Andrea Crisanti è intervenuto in merito ai rischi legati ai nuovi contagi Crisanti, docente di biologia all’Università di Padova:...

Italia

La notizia era già nell’aria da alcuni giorni, adesso è arrivata l’ufficialità. Confermata la riapertura a pranzo e a cena di bar e ristoranti...

Primo Piano

Come annunciato dal Premier Mario Draghi, presto ripartiranno anche gli sport all’aperto Con la zona gialla, in vigore dal 26 aprile, tornano operative diverse...