fbpx
Seguici sui Social

Dalla Rete

Non ce n’è Coviddi, la signora di Mondello diventa star su Instagram

Pubblicato

in



La signora Angela Chianello di Mondello autrice del tormentone “Non ce n’è Coviddi” diventa influencer su Instagram. I followers aumentano ora dopo ora.

In poche ore è diventata una nuova star del web. Sbarcata ieri su Instagram la signora della frase cult dell’estate del 2020 ha all’attivo più di 130mila followers. Il profilo è accompagnato dalla parola “real” così come sono soliti fare i personaggi famosi dello spettacolo. Intanto scoppia la polemica perché molti utenti non condividono tanta celebrità solo per una frase. Un po’ come accadde 10 anni fa a Debora e Romina con il loro tormentone “bira e calippo” sulla spiaggia di Ostia.

Dalla Rete

Polemica tra l’ideatore di “Osho” e Scanzi

Pubblicato

in

Di



Botta e risposta tra l’ideatore della pagina “Le più belle frasi di Osho” e il giornalista Andrea Scanzi.

L’ideatore della pagina “Le più belle frasi di Osho”, nonché grande tifoso della Lazio Federico Palmaroli è finito nel mirino del giornalista Andrea Scanzi: “Le frasi di Osho? No, le frasi del fasho!Conoscerete in molti Le più belle frasi di Osho. Tanti tra voi però non sanno chi si celi dietro quelle frasi e quella satira. Ve lo dico io. Federico Palmaroli. 47 anni, impiegato. Nato a Roma. Cresciuto a Monteverde. Tifoso della Lazio. Padre dirigente d’azienda, madre casalinga. Da giovane (lo ha raccontato lui stesso a Repubblica) vota prima per il Movimento Sociale e poi per la destra sociale”. Scrivendo su Facebook, ‘Osho’ ha così replicato: “Gli sarebbe bastato fare una ricerca più approfondita e avrebbe trovato anche locandine e foto di eventi targati PD, Arci, e (udite udite) 5 stelle (Campagna elettorale della Lombardi per la Regione Lazio e Italia a 5stelle a Napoli lo scorso anno). E sempre per fare un minispettacolino di satira e quasi sempre in amicizia. Povero buffone di regime, informati prima di sparare cazzate. Te lo dico io qual è il tuo problema (anzi, uno dei tanti): finché menavo duro sul PD e per questo venivo considerato filogrillino, te piacevo (nel corso di un programma mi facesti anche i complimenti), ora che al governo ci stanno i tuoi amici insieme ai tuoi ex nemici (e la satira, si sa, colpisce soprattutto il potere), te ce rode”. Palmaroli ha poi aggiunto: “NO alla discriminazione laziale”.

SEGUICI SU FACEBOOK

Continua a leggere

ARTICOLI PIU'LETTI DELLA SETTIMANA

Come disattivare il blocco della pubblicita per Cronache della Campania?