Seguici sui Social

Donna

ROMA – Il brand etico e sostenibile Annalisa Queen apre il primo punto vendita

Pubblicato

il

Dal 27 ottobre in Via Panisperna 238A, nel quartiere Monti, la stilista emergente romana Annalisa Caselli aprirà le porte del suo primo punto vendita

La giovane designer romana Annalisa Caselli, classe 1987, laureata in Scienze della moda e del costume presso l’università La Sapienza di Roma, e diplomata stilista di moda presso l’Accademia Maiani, ha al suo attivo la partecipazione a importanti manifestazioni internazionali. Nel 2018 ha infatti preso parte alla Montecarlo Fashion Week e nel 2019 alla Fiera della Moda Italiana a Kiev. La peculiarità del brand è la sua vision etica e sostenibile , pienamente all’avanguardia e concretamente impegnata nel green mood, sia nei materiali utilizzati per le collezioni che in quelli utilizzati per la boutique. Nessun uso di pellicce o pelli di origine animale, tutti i tessuti utilizzati sono di alta qualità, provenienti da aziende certificate che non utilizzano sostanze nocive per l’ambiente e l’uomo. La Boutique è stata realizzata interamente con materiali eco-sostenibili o di riciclo. Tutti i  capi vengono realizzati da un laboratorio onlus italiano che si occupa di ridare lavoro e dignità a donne con storie difficili alle spalle.

INAUGURAZIONE DAL 27 OTTOBRE AL 1 NOVEMBRE 2020

Annalisa Queen – Via  Panisperna 238A tel. 06-86299718

Orario: Dalle 10.30 alle 13.00 – 14.00 alle 19.30. Ingresso consentito in boutique contingentato nel rispetto della normativa anti-covid vigente.

Donna

Cgil prevede aumento del lavoro precario a Roma e nel Lazio nel 2024

Pubblicato

il

Precarietà del lavoro nel Lazio: una panoramica

Nel Lazio, la precarietà del lavoro è in costante aumento. In base all’analisi dei dati del 2023 provenienti dall’Osservatorio sul precariato dell’Inps, solo il 14,7% dei nuovi contratti era a tempo indeterminato, in calo del 7% rispetto al 2014. Questi dati sono stati resi noti in un report pubblicato da Cgil Roma e Lazio.

La cifra preoccupante dei contratti stabili

L’analisi del sindacato rivela una tendenza preoccupante: i contratti a tempo indeterminato non solo stanno diminuendo rispetto al numero totale di contratti attivati, ma sono anche inferiori al numero di contratti a tempo indeterminato che vengono interrotti. Tra il 2016 e il 2023, più di 317 mila contratti a tempo indeterminato sono cessati senza essere rimpiazzati da nuove assunzioni a tempo indeterminato.

Forte incremento dei contratti part-time

Esaminando i nuovi contratti, la Cgil rileva che circa un terzo, il 32,7%, è part-time. Questa forma di contratto colpisce soprattutto le donne, con il 44,2% delle assunte nel 2023 che hanno stipulato un contratto part-time. La percentuale scende al 24,7% per gli uomini. In particolare, il 51,9% dei contratti a tempo indeterminato stipulati con le donne prevedevano un regime part-time.

Le cause principali della cessazione dei contratti

Nel 2023, il 65% dei contratti interrotti, equivalenti a 911.137, terminavano naturalmente alla scadenza del termine contrattuale. Solo nel 22% dei casi, la causa era invece una decisione volontaria di dimissioni. Fonte

Continua a leggere

Donna

Donne, in Campidoglio la terza edizione del Premio RomaRose. Anna Tatangelo che c’entra?

Pubblicato

il

Donne, in Campidoglio la terza edizione del Premio RomaRose

Nella suggestiva cornice della Sala della Protomoteca in Campidoglio, si è tenuta ieri la terza edizione di “RomaRose – Non solo 8 marzo”, un evento promosso dalla presidente dell’Assemblea Capitolina, Svetlana Celli. Il sindaco di Roma, Roberto Gualtieri, ha portato i saluti istituzionali all’assemblea.

La cerimonia, condotta dalla giornalista Rai Monica Marangoni, ha visto premiate 19 donne di spicco in vari settori, riconosciute per il loro straordinario impegno e contributo.

Tra le personalità premiate vi sono Margherita Cassano, presidente della Corte Suprema di Cassazione; Ilaria Capua, virologa; Lavinia Biagiotti, rinomata stilista; Pina Traini, giornalista della Sala Stampa Vaticano; Annamaria Tribuna, maggiore pilota dell’Aeronautica Militare; Olivia Tassara, responsabile eventi delle Ferrovie dello Stato; Michela Ponzani, docente di storia contemporanea e conduttrice televisiva; Anna Tatangelo, celebre cantante; Barbara Marinali, presidente di Acea; Maria Stella Giorlandino, presidente della Fondazione Artemisia; Simona Rolandi, giornalista Rai; Eleonora Di Cocco, illusionista; Veronica Nicotra, segretario generale dell’Associazione Nazionale Comuni Italiani (ANCI); Iside Castagnola, rappresentante del Corecom Lazio; Marta Filippi, doppiatrice e attrice; Paola De Marinis, imprenditrice; Caterina Bellandi, tassista che accompagna i bambini malati in ospedale; Andreea Stefanescu, primo aviere scelto dell’Aeronautica Militare e atleta ginnasta; Federica Pucciariello, rinomata cuoca.

Donne, in Campidoglio la terza edizione del Premio RomaRose

La presidente dell’Assemblea Capitolina, Svetlana Celli, ha espresso la sua gioia e commozione per l’evento, sottolineando che RomaRose è un premio che celebra le donne che hanno saputo distinguersi e che rappresentano un esempio per le generazioni future. Ha inoltre evidenziato l’importanza di riflettere sulle conquiste già compiute e sulle sfide ancora da affrontare per garantire la libertà e il rispetto dei diritti delle donne in tutto il mondo.

Durante la cerimonia, la presidente Celli è stata affiancata da numerose personalità di rilievo, tra cui Giovanni Malagò, presidente del Comitato Olimpico Nazionale Italiano (CONI); Guillermo Mariotto, noto stilista; Eugenio Martis, generale Vice Capo dello Stato Maggiore della Difesa; Alberto Stancanelli, capo del Gabinetto di Roma Capitale; Miguel Gotor, assessore alla cultura di Roma Capitale; Paolo Olmi, direttore d’orchestra; Nicola De Bernardini, vice capo del Gabinetto di Roma Capitale; Alvaro Moretti, vicedirettore de Il Messaggero; Emanuele Blandamura, ex campione europeo di pugilato e dirigente dell’Organizzazione per l’Educazione allo Sport (OPES); Massimo Bagnato, comico; Jimmi Ghione, giornalista; Francesco Rattà, vice questore; Mario De Sclavis, comandante generale della Polizia Locale di Roma Capitale; Carmine Barbati, vicepresidente vicario dell’Assemblea Capitolina; Eugenio Patanè, assessore alla mobilità di Roma Capitale; Salvatore Sanzo, dirigente sportivo ed ex schermidore; Antonio Pelosi, imprenditore dell’Albergo Etico.

Continua a leggere

Attualità

Ragazza si sfila perizoma davanti chiesa L’intervista esclusiva

Pubblicato

il

Ragazza si sfilata perizoma davanti chiesa: “Non ho offeso nessuno”

La ragazza di 25 anni Aurora Panci, ha ammesso di aver compiuto l’atto provocatorio di togliersi il perizoma davanti a una chiesa a Santa Lucia, Fonte Nuova, provincia di Roma, per promuovere il suo profilo OnlyFans. Nonostante il gesto sia stato una finzione e non sia nemmeno entrata in chiesa, ha ottenuto visibilità e nuovi fan grazie al video pubblicato su Instagram. Qui il link dell’intervista esclusiva ai nostri microfoni

La giovane ha sostenuto di non aver commesso nessuna offesa, ma di aver cercato solo di ottenere visibilità. Il video ha suscitato la reazione del parroco don Massimo Marchetti, che ha presentato una denuncia nei confronti della ragazza per le immagini non consone alla sacralità del luogo e per l’irrisorio riferimento al sacramento della Confessione.

Durante un confronto con il reverendo, la ragazza ha ribadito di non essere entrata in chiesa e di non aver inteso offendere. Il parroco ha spiegato che dal titolo del video sembrava che potesse alludere a un appuntamento con lui, il che lo ha portato a difendersi con una denuncia cautelativa, sottolineando che si trattava di un’espressione artistica.

Fonte

Continua a leggere

News

Il Comune di Roma imita Puglia e Sicilia. Parte il turismo dei Matrimoni: nuove location entro 2024

Pubblicato

il

Matrimoni a Roma: nuove location entro 2024

Il Comune di Roma ha l’obiettivo di valorizzare e arricchire la città attraverso il settore wedding, prendendo spunto da regioni come la Puglia e la Sicilia che hanno creato un’attrattiva per le cerimonie nuziali provenienti da tutto il mondo. I consiglieri dem Angelucci, Corbucci e Tempesta hanno presentato una mozione per un avviso che individuerà un elenco di location pubbliche e private per ospitare matrimoni civili a Roma.

L’idea è quella di potenziare e promuovere i luoghi iconici di Roma, con l’obiettivo di sviluppare il mercato legato ai matrimoni e attrarre un turismo di qualità nella città. Attraverso la mozione presentata, si prevede l’ampliamento delle sedi pubbliche e private disponibili per le cerimonie nuziali, coinvolgendo anche enti pubblici e privati nel processo.

L’ampliamento delle location include un maggiore impegno e presenza di ufficiali civili per celebrare i matrimoni. È stata prevista una quota delle entrate derivanti dai matrimoni per coprire i costi del personale, creando un processo virtuoso di autofinanziamento che possa contribuire alle casse del Comune di Roma.

Non ci sono anticipazioni sulle location esatte che verranno inserite nell’elenco, in quanto il parere vincolante sull’idoneità spetta alla Sovrintendenza Capitolina. Tuttavia, l’obiettivo è essere pronti con l’elenco entro la fine del 2024 o l’inizio del 2025, per consentire prenotazioni sia ai residenti che ai turisti che desiderano sposarsi a Roma.

Insieme all’elenco, partirà anche un piano di promozione turistica nel settore wedding per la città, con un potenziale enorme di ricchezza e valorizzazione del territorio.

Fonte

Continua a leggere

Attualità

Trova anello di diamanti a Corso Trieste, “Non voglio ricompensa”

Pubblicato

il

Trova anello di diamanti e lo restituisce: “Non voglio ricompensa”

Fanpage.it ha intervistato Linda Tabacchini, bibliotecaria di Villa Leopardi, che ha trovato e riconsegnato l’anello di diamanti perso dalla proprietaria a Corso Trieste. La donna ha dichiarato di non aver accettato alcuna ricompensa e di essere felice di aver restituito l’anello.

Linda Tabacchini ha trovato un anello di diamanti a Corso Trieste e lo ha riconsegnato alla proprietaria che lo aveva perso mentre faceva la spesa. L’anello, una veretta Damiani dal grande valore affettivo, è un regalo della madre e un gioiello di famiglia. Linda Tabacchini lavora come bibliotecaria a Villa Leopardi e è molto attiva nel quartiere.

La donna ha trovato l’anello per caso mentre tornava a casa dopo il lavoro. Dopo averlo mostrato alla sua famiglia, ha deciso di pubblicare un annuncio nel gruppo Facebook del quartiere per cercare il proprietario. Grazie al post, la proprietaria dell’anello è riuscita a ritrovarlo.

La restituzione dell’anello è avvenuta nella biblioteca di Villa Leopardi, dove la proprietaria si è presentata emozionata e grata. Linda Tabacchini ha dichiarato di essere contenta di aver reso felice la persona e che non ha accettato alcuna ricompensa per il gesto.

Fonte

Continua a leggere

Donna

Zalando dal 15 aprile cambia tutto. Nuove tutele per i consumatori e via le icone ingannevoli

Pubblicato

il

Zalando dal 15 aprile cambia tutto. Nuove tutele per i consumatori e via le icone ingannevoli

Dopo un dialogo costruttivo con la Commissione europea e le autorità nazionali per la tutela dei consumatori, Zalando ha annunciato il suo impegno a migliorare la trasparenza delle informazioni fornite ai consumatori sulla sua piattaforma. In particolare, l’azienda si è impegnata a eliminare indicatori e icone di sostenibilità che potrebbero risultare fuorvianti accanto ai prodotti offerti.

Tali indicatori, sebbene concepiti per aiutare i consumatori a prendere decisioni più consapevoli, spesso possono risultare ambigui o fuorvianti riguardo alle caratteristiche ambientali dei prodotti. Per tale motivo, a partire dal 15 aprile 2024, Zalando non visualizzerà più queste icone sulla sua piattaforma. Invece, l’azienda si impegnerà a fornire informazioni chiare e dettagliate sui benefici ambientali dei prodotti, inclusa la percentuale di materiali riciclati utilizzati nella loro produzione.

Jo Squillo rapinati dei suoi vestiti

Il Commissario per la Giustizia e i consumatori, Didier Reynders, ha accolto positivamente questo impegno da parte di Zalando, sottolineando l’importanza di fornire ai consumatori informazioni affidabili per facilitare scelte di consumo sostenibili. Reynders ha anche evidenziato la necessità di contrastare eventuali pratiche commerciali ingannevoli, sottolineando il ruolo cruciale dei leader di mercato come Zalando nel promuovere la trasparenza e la responsabilità nei confronti dei consumatori.

L’annuncio di Zalando rappresenta un passo significativo verso una maggiore trasparenza nel settore della moda online e un riconoscimento dell’importanza di fornire informazioni chiare e accurate ai consumatori interessati alla sostenibilità ambientale dei prodotti che acquistano. Fonte

Continua a leggere

News

Roma, donna con cuore malformato dà alla luce due gemelli

Pubblicato

il

Primo caso in Italia: donna con cuore malformato dà alla luce due gemelli a Roma

Il miracolo della vita: una donna con un cuore malformato dà alla luce due gemelli a Roma

Una donna romana di trentasei anni è diventata madre di due gemelli nonostante sia nata con un cuore malformato. Questo è un caso molto raro, con solo quattro casi simili segnalati in tutto il mondo. La donna, che è stata seguita dall’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù e dal Policlinico Gemelli a Roma fin dalla nascita, ha affermato di essersi resa conto dei rischi derivanti dalla sua condizione, ma aveva comunque il desiderio di diventare madre.

Nata con un cuore univentricolare, cioè privo del ventricolo destro, la trentaseienne ha subito diversi interventi correttivi per affrontare questa grave patologia congenita. All’età di quattro anni, ha subito un intervento per costruire un sistema di circolazione alternativo noto come Fontan, che bypassa il cuore per portare il sangue direttamente ai polmoni. Nonostante l’intervento, la patologia richiede terapie e controlli costanti per tutta la vita, con solo il 5% dei casi che richiedono il trapianto.

Nonostante i rischi associati alle gravidanze in pazienti cardiopatiche, come l’aumento del volume del sangue, l’attività cardiaca e lo stress potenziale su organi come il fegato, i reni e l’intestino, la donna è riuscita a completare con successo la gravidanza. Il cesareo è stato eseguito nella 34ª settimana presso il Policlinico Gemelli, e i gemelli, un maschio e una femmina entrambi del peso di 1,4 chilogrammi, sono stati dimessi insieme alla mamma dopo circa dieci giorni di ricovero.

La neomamma ha descritto l’esperienza come un’emozione indescrivibile e ha incoraggiato altre donne con la stessa condizione a cercare assistenza presso centri specializzati per intraprendere il percorso della maternità. Data la complessità della patologia, il Bambino Gesù ha messo a disposizione un team di specialisti ACHD (Adults with Congenital Heart Disease) dedicato al sostegno dei bambini con cardiopatia anche in età adulta. Inoltre, per le donne cardiopatiche in gravidanza, esiste un gruppo multidisciplinare chiamato GUCH (Grown Up Congenital Heart) che offre supporto dalla pianificazione del parto al periodo post-gravidanza.

Questa storia è un vero esempio di coraggio e determinazione, e offre speranza a tutte le donne che si trovano in situazioni simili. La donna è riuscita a sfidare le probabilità e ad accogliere al mondo i suoi due preziosi piccoli, dimostrando che con il giusto supporto e attenzione, è possibile realizzare il sogno della maternità nonostante le sfide di salute. Fonte

Continua a leggere

Donna

Ilary Blasi a Disneyland Paris: la figlia Chanel con lo zaino griffato da 5mila euro

Pubblicato

il

Ilary Blasi a Disneyland Paris: la figlia Chanel con lo zaino griffato da 5mila euro

Chanel Totti ha recentemente fatto un viaggio a Disneyland Paris in compagnia della sorella Isabel e della madre Ilary Blasi. Questa vacanza non è stata solo un’opportunità per divertirsi sulle giostre e indossare costumi da principessa, ma anche per mostrare alcuni outfit griffati dell’adolescente di 16 anni.

Chanel Totti, la madre Ilary Blasi e la sorella Isabel hanno deciso di andare a Parigi per celebrare la pubblicazione del libro di Ilary, intitolato “Che stupida – La mia verità”, che è stato pubblicato il 30 gennaio. Durante il loro soggiorno, le tre donne hanno alloggiato in uno degli affascinanti alberghi situati all’interno del parco divertimenti Disneyland Paris. Durante la loro permanenza, Chanel ha sfoggiato un look invernale combinato con un tocco country e vari accessori firmati.

Per il suo primo giorno a Disneyland Paris, Chanel ha optato per un look super glamour. Sopra un semplice dolcevita nero ha indossato un cappotto corto di pelliccia marrone. Nelle foto condivise sul suo profilo Instagram, è visibile anche uno zaino in pelle nera con il logo di Chanel incrociato. Si tratta di un modello molto raro, quasi impossibile da trovare. In alcune piattaforme di rivendita online, viene venduto usato a circa 5 mila euro.

Nel look di Chanel, oltre ai pantaloni neri e agli stivali di pelle, spiccano gli orecchini a goccia. Questo accessorio è uno dei modelli più ricercati e alla moda dell’ultimo anno. Il modello Drop di Bottega Veneta, scelto da Chanel, è un accessorio in argento con finitura in oro 18 carati. Il modello più grande ha un costo di 950 euro, mentre il modello più piccolo può essere acquistato per 580 euro.

Ilary Blasi ha scelto una versione Minnie per celebrare con le figlie il lancio del suo libro a Disneyland Paris. Chanel Totti ha completato il suo outfit con gli orecchini di Bottega Veneta.

Fonte

Continua a leggere

News

La Procura Generale spara a zero su Chiara Ferragni

Pubblicato

il

La Procura Generale e le affermazioni sulla beneficenza di Chiara Ferragni

Secondo la Procura generale presso la Corte di Cassazione, Chiara Ferragni avrebbe utilizzato la sua presunta attività di beneficenza associata ad almeno tre operazioni commerciali come mezzo per rinforzare la sua immagine mediatica. L’indagine è stata affidata a Milano invece che a Cuneo.

Secondo gli investigatori, avrebbe ottenuto un profitto illecito da tre diverse operazioni: il pandoro Balocco, una bambola realizzata con Trudi e un uovo di Pasqua con Dolci Preziosi. In pratica, l’imprenditrice avrebbe ottenuto un ritorno patrimoniale legato allo “rafforzamento mediatico della sua immagine nel veicolare una rappresentazione di sé strettamente associata all’impegno personale” nella beneficenza”.

Gli inquirenti ritengono che queste campagne di beneficenza fossero in realtà “menzogne” realizzate con l’unico scopo di trarre profitto personale. Più il nome di Chiara Ferragni era associato a un’operazione benefica, più si rafforzava il suo seguito, aumentando di conseguenza i suoi guadagni, anche se poi non effettuava nessuna donazione agli enti benefici.

Per la Procura milanese, si potrebbe trattare di un unico “disegno criminale” che l’imprenditrice e le sue società avrebbero seguito sin dal 2019. La Ferragni avrebbe accostato le sue operazioni commerciali a intenti benefici attraverso post, immagini, storie e video “fuorvianti”, che avrebbero indotto i consumatori a pagare un prezzo maggiorato per i prodotti, causando un “duplice danno”.

Nel decreto che assegna la competenza sull’indagine a Milano, è riportata anche la registrazione di Fabio Maria Damato come indagato. Il “modus operandi” sarebbe comune a almeno tre campagne commerciali presentate come iniziative benefiche tra il 2019 e il 2022. Tra queste ci sarebbe la bambola in edizione limitata realizzata con Trudi, i cui proventi sarebbero dovuti andare all’associazione Usa contro le discriminazioni Stomp out bullying. Le vendite delle uova pasquali Dolci Preziosi e del pandoro Pink Christmas Balocco, avrebbero dovuto sostenere il progetto benefico I Bambini delle Fate; tuttavia, le donazioni benefiche sarebbero state fatte solo dalle aziende, indipendentemente dalle vendite dei prodotti griffati Ferragni.

Fonte

Continua a leggere

Attualità

Ilary Blasi ringrazia Cristiano Iovino per sempre, afferma che Totti è sempre benvenuto a casa

Pubblicato

il

Ilary Blasi ringrazia Cristiano Iovino per sempre, afferma che Totti è sempre benvenuto a casa

Ilary Blasi, l’ospite d’onore al talk show Verissimo condotto da Silvia Toffanin, ha presentato il suo nuovo libro intitolato “Che Stupida”, il quale rivela dettagli del suo matrimonio con l’ex marito, il calciatore Francesco Totti. Blasi espone con sincerità come non riconosce più Francesco, ma malgrado ciò lo invita a cena, sperando che accetterà l’invito.

Parlando del suo rapporto con Cristiano Iovino, Blasi ha affermato come alcune rivelazioni su Totti l’abbiano aiutata a vedere le cose sotto un’altra prospettiva. Nelle stesse dichiarazioni, Blasi ha suggerito che i fan possono seguire le novità sulla sua vita attraverso il nuovo canale WhatsApp di Spettacolo Fanpage.it.

Blasi, durante la sua partecipazione a Verissimo, ha condiviso i dettagli riguardo il contenuto del libro, che esplora la sua lunga unione, ora conclusa, con Totti. “Che stupida perché non me ne sono resa conto. Me lo sono detta davvero”, ha ammesso con franchezza l’autrice durante l’intervista. Ha inoltre rivelato un ulteriore dettaglio interessante: l’invito aperto a Francesco di venire a cena a casa sua.

Discutendo più a fondo del suo rapporto con Cristiano Iovino, Blasi lo ringrazia per le informazioni che ha condiviso sul passato di Francesco, le quali l’hanno aiutata a capire meglio l’intera situazione.

Blasi, nel corso dell’intervista, ha parlato anche dei suoi sentimenti riguardo la sua esperienza passata e del suo matrimonio con Totti. Le sue emozioni variano tra malinconia, nostalgia, tenerezza, e gratitudine. Nonostante i dispiaceri e le delusioni, Blasi ha affermato che non avrebbe cambiato nulla del suo passato e si sente pronta a gestire la sua nuova realtà con lucidità.

Infine, Blasi ha condiviso il suo parere sulle voci riguardanti il suo rapporto con Cristiano Iovino. Blasi ha dichiarato di aver riso quando si è sentita accusare di aver avuto una relazione aperta, un’accusa che l’ha ferita. Iovino, nel frattempo, ha smentito la versione di Blasi in Unica, parlando di una “frequentazione intima” tra loro.

Nonostante le asprezze del suo divorzio, Blasi si mantiene positiva e guarda al futuro. Ha un’idea di iniziare una nuova vita come donna matura e ancora crede nell’amore e nel matrimonio. Anche se il matrimonio con Totti è finito, rimane aperta alla possibilità di avere una “famiglia allargata”, invitando anche l’ex marito a cena. Nonostante ciò, ha concluso l’intervista affermando di non riconoscere più l’uomo che Totti è diventanto, augurandogli comunque di essere felice.

Fonte

Continua a leggere

ARTICOLI PIU'LETTI DELLA SETTIMANA