Seguici sui Social
PUBBLICITA


Coronavirus

Coronavirus, da domani il test rapido in tutte le farmacie di Roma e Lazio

Avatar

Pubblicato

il

PUBBLICITA


Da domani sarà possibile effettuare i test rapidi e sierologici per scoprire le presenza del in tutte le farmacie del Lazio

Regione Lazio. Da domani tutte le farmacie capitoline e del Lazio saranno operative per quanto riguarda i test per il . Lo comunica l’Unità di Crisi COVID-19 della Regione Lazio. “Sono state inviate nella giornata di ieri via pec le credenziali a tutte le farmacie per l’esecuzione dei test antigenici rapidi e i test sierologici. Entro oggi tutte riceveranno il link per la registrazione dei flussi e un breve manuale operativo”.  Sarà quindi possibile snellire  i tempi e le procedure per effettuare il test. “La registrazione dei flussi è un elemento indispensabile per le notifiche e il monitoraggio alle ASL. Entro domani le farmacie saranno tutte operative”, conclude la comunicazione dell”Unità di Crisi regionale.

Continua a leggere
Pubblicità

Coronavirus

Covid, l’infermiera Elena Pagliarini: “Il pranzo di Natale? Preoccupatevi di non farlo in ospedale”

Avatar

Pubblicato

il

Di

Elena Pagliarini


L’infermiera protagonista del famoso scatto invita a essere prudenti: “Anch’io ho una famiglia con la quale vorrei stare, ma non lo farò”

Lo scatto che la ritraeva addormentata sulla scrivania, stremata dopo un turno massacrante aveva fatto il giro del web, facendola diventare simbolo della lotta dei sanitari contro il Covid. Pariamo di Elena Pagliarini, infermiera dell’ospedale Maggiore di Cremona, immortalata durante la tragica prima ondata del in Nord Italia. A fotografarla era stata Francesca Mangiatordi, medico del pronto soccorso a Cremona. Qualche giorno dopo l’iconico scatto, anche Elena si era contagiata, ed aveva quindi dovuto assentarsi dal lavoro per qualche tempo. La sua dedizione al lavoro le valse il titolo di Cavaliere al merito della Repubblica, assegnatole dal Presidente Mattarella  lo scorso marzo. Torniamo a parlare di lei a causa di un post social che ha pubblicato sulla sua pagina Facebook, post che ha sollevato consensi ma anche molte polemiche. L’infermiera di Cremona ha infatti lanciato forti accuse verso la futilità del pensiero dilagante, quello relativo al cenone di Natale. Secondo Elena dovrebbe essere più importante cercare di non contrarre il virus. Il suo post recita così: “Grande preoccupazione per il pranzo di Natale… preoccupatevi di non farlo in ospedale, o magari di non farli mai più, i pranzi”, scrive. E poi: “Sono molto preoccupata: non vorrei ritrovami per la terza volta a rivedere le stesse scene. Anch’io ho una famiglia con la quale vorrei stare, ma non lo farò, non quest’anno. il Natale lo trascorrerò in corsia“, conclude.
Il messaggio ha scatenato molti commenti, alcuni fortemente polemici. C’è infatti chi la critica o l’accusa di seminare terrore; altri però, elogiano il suo buonsenso ed approvano il contenuto del messaggio.

Continua a leggere

ARTICOLI PIU'LETTI DELLA SETTIMANA