Seguici sui Social

Ciao, cosa stai cercando?

Cronaca Roma
La confessione shock del trapper
La confessione shock del trapper

Ultime Notizie Roma

La confessione shock del trapper: “Il bengalese ha preso 30 euro per farsi picchiare”

PUBBLICITA

La confessione shock del trapper che ha dichiarato che lui e la sua band, non hanno picchiato i rivali e il calcio al bengalese era finto

La confessione shock del trapper – Qualche settimana fa, una banda di cantanti trapper, è finita in manette per aver svolto una missione punitiva ai danni di una band rivale e per aver dato un calcio da kick boxing a un uomo del Bangladesh senza alcun motivo. A loro carico, ci sono accuse per violenza privata, sequestro di persona propaganda e istigazione a delinquere per motivi di discriminazione razziale, etnica e religiosa, a emetterle è stato il pm Erminio Amelio. Su Youtube, è presente un video e nella ricostruzione si evince che il gruppo è andato nella sala di registrazione della band capitanata da Gallagher e Ski, li hanno fatti inginocchiare e gli hanno buttato addosso benzina e amuchina in segno di sfregio.

DIFESA

La band in questione, si è difesa dichiarando al gip altre cose, di “essere andati nella sala di registrazione, per farsi ridare dei vestiti che un loro conoscente aveva prestato a Gallagher e a quel punto di aver rifilato qualche schiaffo ma niente di più“. Inoltre, hanno aggiunto di “non aver registrato e pubblicato il video in questione ma che è stato girato da altri”. Ma il gip non ha creduto alle loro parole e che il video in questione in realtà, sarebbe stato pubblicato da loro per ottenere del gradimento da parte dei suoi sostenitori per aver usato violenza e umiliazione nei confronti della band. Mentre per il calcio dato all’uomo del Bangladesh, avrebbero confessati di aver inscenato tutto con l’uomo complice: “La scena ci serviva per un video musicale, abbiamo pagato 30 euro l’uomo del Bangladesh per farsi picchiare”. Il gip però, non ha creduto alle loro parole e ha confermato per tutti e 4 gli arresti domiciliari.

ROMA – Coronavirus, ipotesi chiusura Spagna e Flaminio nel weekend



Ti potrebbe interessare

Attualità

Un fenomeno social che non accenna a placarsi: il reality game Lol – Chi ride è fuori è il fenomeno del momento e chissà...

Attualità

Alla luce delle riaperture, l’accademico Andrea Crisanti è intervenuto in merito ai rischi legati ai nuovi contagi Crisanti, docente di biologia all’Università di Padova:...

Italia

La notizia era già nell’aria da alcuni giorni, adesso è arrivata l’ufficialità. Confermata la riapertura a pranzo e a cena di bar e ristoranti...

Primo Piano

Come annunciato dal Premier Mario Draghi, presto ripartiranno anche gli sport all’aperto Con la zona gialla, in vigore dal 26 aprile, tornano operative diverse...