Seguici sui Social

Ciao, cosa stai cercando?

Cronaca Roma

Attualità

Alessandro Borghese indagato per false fatturazioni



PUBBLICITA

Lo chef e presentatore tv Alessandro Borghese è indagato insieme alla moglie Vilma Oliverio per false fatturazioni in un’inchiesta della Procura di Milano.

E’ quanto si apprende dal Corriere della Sera al quale Borghese spiega di esserne «completamente all’oscuro» e di «esser stato fregato da un parente» che lavorava come suo commercialista. Borghese e la moglie hanno ricevuto un avviso di garanzia e la Guardia di Finanza ha perquisito la loro casa. Dopo essersi fatto ridare i soldi, circa 200mila euro, lo chef ha spiegato che «per me il discorso era chiuso, non gli ho più rivolto la parola». Starà adesso alla Procura indagare e a Borghese difendersi per ciò che è accaduto.

  STADIO ROMA — Finanziamenti Parnasi al centro dell'indagine

PUBBLICITA

Ultime Notizie

Internet

Tra i giochi di casinò che hanno ottenuto migliori riscontri nell’arco di questo ultimo lustro, ci sono due attrattive che hanno lasciato il segno...

Coronavirus

L’allarme del Commissario all’Emergenza sulla situazione globale data dalla pandemia Roma. Domenico Arcuri lancia una dichiarazione densa di preoccupazione sul tema della pandemia da...

Cronaca

L’uomo aveva studiato un astuto piano per vendere dosi di droga malgrado fosse agli arresti domiciliari Roma. Un pusher di nazionalità cinese, con vari...

Ti potrebbe interessare


Ultime Notizie

Il testo integrale della “lettera aperta” che l’Arcivescovo ha scritto a Trump contenente accuse e rivelazioni sconvolgenti Una lettera dal contenuto incredibile che sta...

Coronavirus

Francesco Vaia su Facebook si è espresso contro il nuovo lockdown. Con una riflessione sui giovani: “Alla mancanza di futuro che non siamo stati...

Politica

Il M5S all’assalto della sanità privata. Il capo pro tempore Vito Crimi ha lanciato l’idea di “requisire i posti letto nella sanità privata”. D’accordo...

Attualità

“Immaginate 150 campi da calcio. Metteteli in fila uno dietro l’altro. Bene, sono le Strade nuove che abbiamo rifatto a Roma negli ultimi due...

Aggiorna le preferenze del consenso