Seguici sui Social

Ciao, cosa stai cercando?

Cronaca Roma

Coronavirus

Coronavirus Lazio, il vaccino dovrà essere somministrato anche nelle farmacie


PUBBLICITA

PUBBLICITA

La proposta dell’Assessore Alessio D’Amato volta a coinvolgere anche le farmacie della Regione Lazio nella campagna di vaccinazione


Coronavirus. E’ ormai questione di giorni prima che la campagna di vaccinazione contro il Covid-19 abbia inizio. A tal proposito l’assessore alla Sanità della nostra Regione, Alessio D’Amato, ha dichiarato durante la conferenza stampa di Federfarma Roma per fornire i dati ad un mese dei tamponi rapidi all’interno delle farmacie del Lazio che “per la somministrazione del vaccino anti Covid sarebbe necessario coinvolgere anche le farmacie, in particolare per quei vaccini che non necessitano di accortezze particolari per la conservazione come invece richiede quello Pfizer-Biontech“. D’Amato ritiene che coinvolgere l farmacie garantirebbe una vaccinazione di massa ed agevolerebbe le operazioni, così come già avvenuto per i test del Coronavirus.

  L'appello di Zingaretti: "Siamo in piena crisi, non uscite!"

PUBBLICITA

Ti potrebbe interessare


Ultime Notizie

Il testo integrale della “lettera aperta” che l’Arcivescovo ha scritto a Trump contenente accuse e rivelazioni sconvolgenti Una lettera dal contenuto incredibile che sta...

Coronavirus

Francesco Vaia su Facebook si è espresso contro il nuovo lockdown. Con una riflessione sui giovani: “Alla mancanza di futuro che non siamo stati...

Politica

Il M5S all’assalto della sanità privata. Il capo pro tempore Vito Crimi ha lanciato l’idea di “requisire i posti letto nella sanità privata”. D’accordo...

Attualità

“Immaginate 150 campi da calcio. Metteteli in fila uno dietro l’altro. Bene, sono le Strade nuove che abbiamo rifatto a Roma negli ultimi due...

Ultime Notizie

Calcio

Nella sfida delle 18.00 la Lazio si è imposta per 2-1 sul Sassuolo all’Olimpico. Decidono Milinkovic e Immobile  All’Olimpico la Lazio batte gli uomini...




Aggiorna le preferenze del consenso