Seguici sui Social

Ciao, cosa stai cercando?

Cronaca Roma

Curiosità


PUBBLICITA

Festa dell’Immacolata a Roma, come nasce il rito dell’omaggio floreale dei Vigili del Fuoco

Immacolata

La storia della colonna Mariana e del tradizionale omaggio floreale da parte dei Pompieri in Piazza Mignanelli a Roma

Nel 1778, durante i lavori alle fondamenta di un edificio donato da Pio VI alle monache Benedettine di S. Maria in Campomarzio, venne alla luce una colonna di marmo che misurava 11,85 metri d’altezza e aveva un diametro di 1,45 metri. L’anno dopo fu estratta: era il 21 maggio 1778. Ma solo 77 anni dopo si decise dove posizionarla. Arriviamo così all’8 dicembre 1854: Papa Pio IX proclamò solennemente il dogma dell’Immacolata Concezione, esprimendo la volontà di erigere a Roma un monumento che ricordasse l’evento alle generazioni future. Era giunta dunque l’occasione giusta per riutilizzare la colonna romana e fu proprio il papa ad indicare piazza di Spagna come luogo più adatto. La colonna fu prima ripulita e poi portata da Piazza Montecitorio fino a Piazza di Spagna attraverso dei rulli movimentati da diversi carcerati. La sera del 18 dicembre 1856 era tutto pronto per la complessa fase dell’innalzamento alla quale parteciparono 200 pompieri. E sempre i pompieri, il 5 agosto 1857, posizionarono sopra la colonna la statua in bronzo della Vergine, opera eseguita da Giuseppe Obici.

L’inaugurazione della colonna Mariana


La solenne inaugurazione del monumento avvenne l’8 settembre 1857 alla presenza di Pio IX. Alla base del monumento ci sono le statue dei quattro profeti che nella loro vita ebbero modo di parlare della Vergine: Mosè, scolpito da Ignazio Iacometti; Isaia, scolpito da Salvatore Revelli da Taggia; Ezechiele, scolpito da Carlo Chelli di Carrara; David, scolpito da Adamo Tadolini di Bologna.
Un terzo dell’altezza della colonna è avvolto da una griglia bronzea e in cima, al di sopra del capitello, un cilindro di marmo mostra i simboli dei quattro Evangelisti. Questi sorreggono il globo terrestre e la luna, su cui si innalza la statua dell’Immacolata. La statua è alta 4 metri e pesa 70 quintali. Fu Pio XII che iniziò per primo ad inviare i fiori in occasione della solennità mariana e l’8 dicembre 1953, giorno dell’apertura dell’Anno Mariano, a recarsi personalmente in piazza di Spagna; dopo di lui, la tradizione è continuata fino a oggi.

Annuncio. Scorrere per continuare la lettura.

Ti potrebbe interessare

Coronavirus

Falsi Green pass a Roma, la Procura capitolina indaga su un medico

Cronaca

Droga dello stupro a Roma: raffica di arresti dei Carabinieri e clienti facoltosi.

Italia

Roma città più sporca del mondo: l'ultimo giudizio severissimo sulla Capitale proveniente dall'Inghilterra

Calcio

Dopo 3 giornate, Roma capolista con Napoli e Milan. Tracollo Lazio a San Siro