Seguici sui Social

Coronavirus

Italia zona rossa dal 24 dicembre al 6 gennaio, attesa per l’esito del vertice a Palazzo Chigi

Avatar

Pubblicato

il

Conte
PUBBLICITA


In corso il dibattito volto a decidere le sorti della Penisola durante le imminenti festività

Roma. Ore intense a Palazzo Chigi, con il vertice in corso che deciderà le sorti del Paese durante le imminenti festività. Sempre più netta la divisione tra il Premier, che ritiene efficaci le misure attualmente in atto, e una larga frangia di opponenti, che pensano invece che sia più prudente allenate le concessioni durante i giorni più a rischio. Chi preme fortemente per il ripristino della per tutte le regioni italiane è il Ministro della Salute Speranza, coadiuvato da Boccia e Franceschini e da molti esponenti del Movimento Cinque Stelle. Il premier frena invece sulla possibilità di tornare a misure restrittive, da applicare, tra l’altro, secondo quanto richiesto dai suoi oppositori, già dal prossimo weekend, quello a più alto rischio di assembramento in quanto immediatamente precedente il Natale. Già stamane i vari rappresentanti delle Regioni si sono detti a favore della linea dura, e Speranza ha sottolineato come i risultati migliori si siano ottenuti nella regioni dove è stato già applicato il lockdown totale nelle ultime settimane. Si attende quindi la “fumata” dell’incontro.


Coronavirus

TESTACCIO Festa di laurea in piazza in barba al Covid: 10 multati

Avatar

Pubblicato

il

TESTACCIO Festa di laurea in piazza in barba al Covid: 10 multati.

TESTACCIO Festa di laurea in piazza in barba al Covid. E’ questo solo uno degli episodi che hanno visto impegnati ieri sera gli uomini della Polizia locale capitolina. Gli agenti stanno intensificando i controlli a tutela della salute pubblica, intervenendo a più riprese per far rispettare le misure di contenimento dell’epidemia. Soltanto nella serata di ieri sono stati elevati oltre 30 verbali: i motivi, oltre alla trasgressione delle disposizioni anti contagio, anche il consumo in strada di alcolici.

Azioni si sono registrate in particolare nelle piazze San Callisto e Santa Maria in Trastevere: qui gli agenti hanno infatti sciolto alcuni assembramenti e isolato temporaneamente le aree. 20 i ragazzi fermati e sanzionati, cui non è bastato tentare di dileguarsi tra le vie del quartiere.

Interventi simili anche a San Lorenzo, in piazza dell’Immacolata e a Piazza Testaccio. Proprio in quest’ultima location, poco dopo le 19, è stato identificato un gruppo di persone che stava partecipando ad una festa di laurea all’aperto. Allertati, gli agenti hanno ravvisato anche il consumo di alcolici in strada. Circa 10 le sanzioni elevate.

I caschi bianchi proseguiranno ora i controlli secondo il piano di vigilanza a tutela della salute pubblica predisposto dal Comando Generale.

Continua a leggere

ARTICOLI PIU'LETTI DELLA SETTIMANA