Seguici sui Social

Ciao, cosa stai cercando?

Cronaca Roma

Italia

La Boldrini querela Salvini: “Campagna di odio contro di me”



PUBBLICITA

La Boldrini querela Salvini: “Campagna di odio contro di me”.

La Boldrini querela Salvini. E’ la stessa ex presidente della Camera ad annunciarlo, ai microfoni de Il Corriere della Sera. “Ho intrapreso un’azione legale contro Matteo Salvini, una causa civile al tribunale di Milano per risarcimento danni“. Il motivo? “Una massiccia strumentalizzazione della mia persona attraverso una campagna d’odio senza precedenti. Massiccia, duratura e dai toni virulenti“. “Stiamo parlando – aggiunge – del mio nome associato ai crimini commessi dai migranti. Come se avessi io la responsabilità di quelle azioni delinquenziali“.

La deputata Pd ripercorre quindi a ritroso le tappe della vicenda: “Era il 2013 e la Lega era un partito in frantumi, al 4%. Per risollevarne le sorti, Salvini decise di scagliarsi contro i migranti. Ma aveva bisogno anche di un capro espiatorio politico. E allora decise di prendere me, che avevo lavorato per 15 anni all’Unhcr, l’Alto Commissariato dell’Onu per i rifugiati. Salvini e la Lega inventarono una narrazione distorta del mio pensiero sull’immigrazione. Sostenevano che io volessi l’invasione degli immigrati, la sostituzione etnica, un’immigrazione indiscriminata. Poi sintetizzarono tutto con uno slogan che non ha mai smesso di perseguitarmi, le ‘risorse boldriniane’“.

  CASO PROCURE - Palamara espulso dall'Anm

Sul perchè abbia aspettato tanto tempo per denunciare, precisa: “Perchè la campagna non è mai finita. Dal 2018, quando ho smesso di fare il presidente della Camera, ho iniziato a denunciare penalmente alcuni autori di post sui social“. E l’autore di molti di questi post era proprio Salvini: “Ne aveva fatti una montagna. Speravo che, con la fine della mia carica istituzionale, anche la campagna d’odio potesse terminare. E invece è andata avanti, culminando con quanto successo qualche giorno fa alla Camera. Mentre infatti discutevamo il decreto immigrazione, un deputato della Lega si è alzato dal banco e ha detto ‘questa è una boldrinata‘. E ha spiegato che intendeva l’insieme delle azioni per favorire l’immigrazione di massa, specie islamica, in modo da eliminare l’identità italiana e arrivare alla sostituzione etnica. A quel punto, ho capito di essere diventata nuovamente un loro bersaglio e ho detto basta“.


PUBBLICITA

Ultime Notizie

Meteo

Da domani torna il maltempo sulla Capitale, prevista pioggia Roma, torna il maltempo in città. Domani previsto sulla Capitale cielo con nubi in aumento...

Ultime Notizie

La folta comitiva di ventenni simpatizzanti della Roma è stata denunciata Roma. Un gruppo di 21 ragazzi, di età compresa tra i 20 e...

Cronaca

Appello forte dei familiari di Emanuele Lenzoni, morto lunedì a 38 anni in un incidente stradale  Un incidente autonomo (senza il coinvolgimento quindi di...

Ti potrebbe interessare


Ultime Notizie

Il testo integrale della “lettera aperta” che l’Arcivescovo ha scritto a Trump contenente accuse e rivelazioni sconvolgenti Una lettera dal contenuto incredibile che sta...

Coronavirus

Francesco Vaia su Facebook si è espresso contro il nuovo lockdown. Con una riflessione sui giovani: “Alla mancanza di futuro che non siamo stati...

Politica

Il M5S all’assalto della sanità privata. Il capo pro tempore Vito Crimi ha lanciato l’idea di “requisire i posti letto nella sanità privata”. D’accordo...

Attualità

“Immaginate 150 campi da calcio. Metteteli in fila uno dietro l’altro. Bene, sono le Strade nuove che abbiamo rifatto a Roma negli ultimi due...

Aggiorna le preferenze del consenso