Seguici sui Social

Ultime Notizie

La Raggi insultata da Salvini: “E’ proprio scema, poverina”

Avatar

Pubblicato

il

Raggi
PUBBLICITA


Parole pesanti dal  leader della Lega, : “Verso le donne si scivola spesso verso l’insulto

. Scontro verbale  tra Matteo e Virginia Raggi. Il  leader della Lega infatti le ha rivolto parole poco cavalleresche  durante la sua visita al parco archeologico di Centocelle a Roma, in risposta a un commento rilasciato dalla Sindaca ai microfoni di RaiNews24. Durante l’intervista infatti la Raggi aveva così commentato la visita di Salvini nel quartiere romano: “Oggi Salvini va a Centocelle? Immaginiamo che risposte possa dare. La sua forza (politica ndr) ha aperto i campi rom, uno fu sgomberato senza bonifiche, invece noi facciamo la bonifica” Immediato il contro attacco di Salvini: “Noi apriamo i campi rom? Ma questa è scema proprio, poverina”, avrebbe replicato. Per poi proseguire: “Noi faremo bonifica? Dopo 4 anni e mezzo? Un sindaco che ha perso 4 anni e mezzo dovrebbe chiedere scusa ai romani e cambiare mestiere“, ha concluso il leader della Lega. Che ha sferrato poi il colpo finale citando le imminenti elezioni: “Ad aprile? I romani diranno bye bye. La risposta non gliela darà Salvini, ma i cittadini di Roma”, ha infatti pronosticato.

La replica della Raggi e le accuse di sessismo

Virginia Raggi ha replicato agli insulti mentre era ospite del Gr1 Rai, sostenendo che l’attacco in questione è di stampo sessista. “Salvini mi avrebbe insultata anche se fossi stata un uomo? Non sono nella sua testa, ma direi di no. Gli uomini si criticano tra di loro sul merito, verso le donne si scivola invece spesso verso l’insulto”, ha affermato. “Siamo in un Paese veteromaschilista e alcuni esponenti dei partiti fanno capire quale concezione abbiano delle donne… poverini“, ha contrattaccato la Sindaca. La vicenda ha evidenziato anche la mancanza di solidarietà dopo l’episodio da parte degli altri esponenti del movimento stelle, soprattutto di quelli di genere femminile. “Molto più di un po’ di solidarietà mi è mancata. Io sono vittima di attacchi e insulti sessisti da prima che mi sedessi in Campidoglio, già dalla campagna elettorale. C’è scarsa solidarietà dal mondo femminile, ed è un peccato: se già noi donne non facciamo scudo sarà difficile cambiare la mentalità degli uomini“, ha infatti dichiarato Virginia Raggi durante l’intervento.

 

 

 


Ultime Notizie

MARCONI Nascondeva 10mila euro di refurtiva in casa: arrestato 45enne filippino

Avatar

Pubblicato

il

MARCONI Nascondeva 10mila

MARCONI Nascondeva 10mila euro di refurtiva in casa, la Polizia di stato arresta 45enne per ricettazione e rifiuto di fornire le generalità

MARCONI Nascondeva 10mila euro di refurtiva in casa – Al termine di attività di indagine, gli agenti della Polizia di Stato del commissariato San Paolo, diretto da Massimiliano Maset, sono riusciti a individuare un appartamento in via Gerolamo Cardano dove era stato segnalato lo smercio di materiale di provenienza furtiva da parte di un cittadino straniero. Quando i poliziotti sono giunti nei pressi dell’edificio, hanno notato uno straniero che, a piedi, stava giungendo in direzione dell’ingresso del condominio. A destare sospetti,  il fatto che questo, continuava a voltarsi come per controllare se fosse seguito da qualcuno. Subito dopo ha aperto il cancello pedonale esterno al palazzo e, quando i poliziotti decisi a controllarlo, si sono avvicinati, lui ha cercato di scappare ma è stato bloccato.

CONTINUA

Agitato e visibilmente insofferente al controllo, il 45enne di origine filippina, alla richiesta degli operatori, rispondeva di non avere documenti con sé e di non abitare in quel palazzo. In tasca però, gli venivano trovate alcune chiavi e la somma di 1200 euro in contanti di cui non sapeva giustificare il possesso. Grazie ai due mazzi di chiavi rinvenute, i poliziotti sono riusciti ad individuare poco dopo l’appartamento dove vive lo straniero. All’interno di questo, è stata rinvenuta della merce rubata tra cui personal computer, borse, due orologi, penne, diverse paia di occhiali, tutta refurtiva di ingente valore pari a 10 mila euro circa e di cui l’uomo non sapeva fornire spiegazioni circa la provenienza. Accompagnato negli uffici di Polizia, lo straniero è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria per ricettazione e rifiuto di fornire le proprie generalità.

ROMA Ladri rubano oro e preziosi dal valore di 15mila euro: la polizia li pedina e li arresta

Continua a leggere

ARTICOLI PIU'LETTI DELLA SETTIMANA